Crash

2008 - 2009

Crash, la serie tv: dal 21 aprile su Cult

Doppio appuntamento ogni martedì, su Cult (canale 131 di Sky) a partire dalle 21.00 con la serie televisiva ispirata all'omonimo film di Paul Haggis.

Tratta dall'omonimo film di Paul Haggis, vincitore di tre premi Oscar, arriva su Cult (canale 131 di Sky) in prima visione assoluta in Italia, Crash, la serie televisiva ambientata a Los Angeles che esplora la complessità delle relazioni sociali e interrazziali nell'America odierna. Un viaggio alla scoperta di ciò che è dietro il sogno americano, attraverso le storie dei protagonisti che lottano per raggiungerlo. Un intreccio di persone che cercano di realizzare le proprie aspirazioni, i propri sogni, e che nonostante la prossimità fisica, spesso si sentono lontanissime e in conflitto le une con le altre.

Composta di tredici episodi, che andranno in onda ogni martedì alle 21:00 e alle 22:00 a partire dal 21 aprile, la serie vede protagonista una delle icone del cinema americano, Dennis Hopper, nel ruolo di Ben, un produttore discografico senza scrupoli. Tra gli altri, Clare Carey interpreta Christine, una madre frustrata sposata con Peter (D.B. Sweeney), un immobiliarista in cerca del successo professionale. Luis Chaves è invece Cesar, un immigrato clandestino latinoamericano, mentre Ross McCall è Kenny, un impulsivo poliziotto di origine italiana legato a Bebe (Arlene Tur) attrice che presta servizio in polizia in attesa dell'occasione per coronare il sogno di diventare una celebrità nel mondo del cinema.

La serie vede tra i produttori esecutivi Glen Mazzara, Paul Haggis, Bob Yari e Bobby Moresco, e tra i coproduttori esecutivi Don Cheadle, Tom Nunan e Mark Harris.

Crash, la serie tv: dal 21 aprile su Cult
Privacy Policy