Cinema e Realtà: uno sguardo sulla Nuova Europa

Un'iniziativa per la promozione del cinema di qualità promosa da MEDFILMFestival ONLUS

Cinema e Realtà... uno sguardo sulla Nuova Europa è una nuova iniziativa finalizzata alla diffusione di temi di forte interesse socio-culturale espressi attraverso il cinema. I mutamenti sociali dell'Europa e la relazione tra le due sponde del Mediterraneo raccontati dai grandi autori cinematografici dell'area, queste le linee guida del progetto.

In particolare l'iniziativa è volta a creare un comune piano d'azione, tra enti diversi, per la promozione di quel cinema capace di raccontare le trasformazioni sociali e culturali del nostro tempo, senza perdere la propria vocazione d'origine, ma puntando a sensibilizzare in modo differenziato il pubblico, avvalendosi di autorevoli proposte culturali che facciano emergere la parte più vitale e stimolante di questo settore.

Nello specifico per il lancio nelle sale italiane del film Persona non Grata di Krzysztof Zanussi la Commissione Europea-Rappresentanza in Italia, l'Istituto Luce e la Sintra, con il coordinamente del MEDFILMFestival ONLUS, ideatore del progetto, hanno collaborato alla realizzazione di un programma fitto di eventi, una tre giorni che, partendo dalla presentazione alla stampa del film e passando per l'anteprima del 1 febbraio "Zanussi incontra il pubblico", si concluderà il 2 febbraio con uno special sul Corriere della Sera.

La Diversità intesa come Valore, la tutela dei Diritti Umani e il dialogo interculturale; il diritto alla libera espressione nelle forme e nei modi tipici delle molteplici realtà presenti nell'area euro-mediterranea; l'educazione e la formazione dei giovani in ambito socio-culturale; la lotta al razzismo e alla xenofobia; la promozione e la diffusione della cultura europea e mediterranea, questi i temi cari alla Commissione europea e al MedFilm Festival Onlus che, nel corso degli anni è diventato un generatore di eventi culturali nazionali ed internazionali, coerenti alle medesime finalità. In particolare: favorire il rafforzamento delle relazioni sociali e umane tra i paesi europei e mediterranei, potenziare le imprese cinematografiche e televisive operanti nell'area, sostenere la crescita di un'Europa non solo da un punto di vista politico-economico, ma culturale.

Infine, in un momento storico sicuramente complesso, è importante promuovere un maggiore ruolo dell'Italia che, per vocazione storica e posizione geo-politica, è uno dei Paesi europei candidato a favorire l'integrazione del Sud del Mediterraneo, nella convinzione che la cultura in generale ed il cinema in particolare possono fornire la chiave di accesso a mondi altri in modo pacifico, in un percorso di apertura e scambio che produca sviluppo.

Si ringraziano L'AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DI POLONIA IN ITALIA, L'ISTITUTO DI CULTURA POLACCO DI ROMA, L'ISTITUTO LUCE E LA SINTRA.

Cinema e Realtà: uno sguardo sulla Nuova Europa

Fonte: Raffaella Spizzichino

Privacy Policy