Chris Pratt: "Ho nostalgia di quando ero grasso"

La star di Jurassic World ha confessato a Stephen Colbert che un po' gli manca la vita ipercalorica di un tempo.

L'ultimo episodio del Late Show con Stephen Colbert ha visto ospite Chris Pratt. Nel corso della simpatica chiacchierata Colbert ha ricordato alla star di Guardiani della Galassia i tempi in cui era decisamente più in carne.

"So che sei una grande action star adesso e che devi tenerti in forma, ma mi manca un po' 'Fat Pratt'. Manca anche a te?" ha chiesto Colbert.

Pratt ha ammesso di aver perso quasi 30 chili per interpretare il ruolo di Peter Quill in Guardiani della Galassia rinunciando alla birra e seguendo una dieta rigorosa, accompagnata da un massiccio esercizio fisico, corsa, nuoto, boxe e kickboxing. Tutto sommato, però, anche a lui e sua moglie mancano i tempi in cui pesava un po' di più: "Mi manca e manca anche a mia moglie Anna Faris. Lei adora cucinare e io non posso mangiare tutto quello a cui prima eravamo abituati. Sì, mi manca."

Quando interpretava Andy Dwyer in Parks and Recreation, Pratt pesava quasi 100 chili. "Mi sentivo impotente, affaticato, depresso. Avevo dei problemi di salute. Fa male al cuore, alla pelle, allo spirito" ha confessato lo scorso anno in un'intervista a Men's Fitness.

Ora che ha raggiunto una forma invidiabile, Chris Pratt ha scherzato rivelando che "Fat Pratt" potrebbe tornare: "Non è andato via per sempre. Si è solo preso una vacanza per un paio di anni, ma tornerà."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Chris Pratt: "Ho nostalgia di quando ero grasso"
Guardiani della Galassia 2: Chris Pratt la "spara grossa" sul film
Passengers: Jennifer Lawrence e Chris Pratt nel full trailer!
Privacy Policy