Charlie Kaufman: "Credo di aver rovinato la mia carriera"

Il regista pensa di aver perso l'occasione giusta per avere successo nella sua carriera.

Il regista Charlie Kaufman sembra essere convinto di aver rovinato in qualche modo la propria carriera. Intervistato da Indiewire, il filmmaker ha infatti dichiarato: "Sento di aver rovinato tutto. Non credo di avere il cachet su cui potevo contare a un certo punto della mia carriera. Vedo persone che colgono l'attimo quando hanno lo stesso tipo di esplosione che ho avuto e io semplicemente non l'ho fatto. Non sapevo come agire, non volevo farlo. Ho semplicemente pensato 'Oh, è una situazione buona! Potrò continuare a lavorare'".

Non aver ottenuto un successo ai box office con Anomalisa ha poi portato Kaufman a pensare che nel settore poche persone siano interessate a lavorare con lui: "La gente vuole essere associata a cose che sono cool, e il business, specialmente nel mondo del cinema indipendente, si basa su quello. Immagino non sia cool o sexy lavorare con me. Alle volte vedo delle cose e penso 'Potrebbero essere state influenzate da me' e le persone dicono che è così. Ma ho anche visto dei critici dire 'Questo è un film in stile Charlie Kaufman'. E penso... perché riescono a fare dei film in stile Kaufman e io no? Ci penso sempre".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Charlie Kaufman: "Credo di aver rovinato la mia...
Charlie Kaufman: "Fare film per me è diventato difficilissimo"
Anomalisa: i videoprofili del personaggi di Charlie Kaufman
Privacy Policy