Capitan America: "Questa è stata una nottata imbarazzante per l'America"

La star Chris Evans, interprete di Capitan America, ha dato sfogo alla delusione per il risultato elettorale con pesanti dichiarazioni.

Gli Avengers si erano esposti pubblicamente. Joss Whedon e molte star democratiche americane avevano realizzato una campagna a favore di Hillary Clinton che prometteva uno spogliarello di Mark Ruffalo se avesse vinto la candidata democratica. Purtroppo non è andata così.

Leggi anche: Da First Avenger a Civil War: L'evoluzione di Captain America, l'anima del Marvel Cinematic Universe

Come sappiamo ha vinto Donald Trump e Capitan America Chris Evans non nasconde il proprio malcontento.

"Questa è una notte imbarazzante per l'America. Abbiamo permesso che un seminatore d'odio guidi la nostra grande nazione" ha twittato l'attore. "Abbiamo lasciato che un bullo avesse la meglio. Sono devastato."

Chris Evans non ha scelto le parole in maniera casuale, nei fumetti Marvel Comics esiste un villain chiamato Hate-Monger che è un clone di Adolf Hitler.

In risposta al suo tweet, Chris Evans ha ricevuto più di 40.000 like e un fan ha twittato "Salvaci tu capitano."

Un'altra fan ha replicato al commento dell'attore con una foto del fumetto di Capitan America in cui l'eroe è seduto sul pavimento, con il costume lacero e la testa tra le mani.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Capitan America: "Questa è stata una nottata...
Whedon e gli Avengers sfidano Trump e promettono Mark Ruffalo nudo
James Franco, nudo e bagnato per il video a sostegno della Clinton
Privacy Policy