Cannes 2016: Blake Lively critica le battute su Woody Allen

La star, tra le protagoniste di Café Society, ha espresso la sua critica nei confronti dei commenti fatti da Laurent Laffitte durante la cerimonia d'apertura del festival.

Blake Lively, tra i protagonisti di Café Society, non ha particolarmente apprezzato le battute pronunciate durante la cerimonia di apertura del Festival di Cannes pronunciate da Laurent Laffitte.
L'attrice ha spiegato: "Penso che ogni battuta sulla violenza sessuale, sull'omofobia e su Hitler non sia una battuta. Ritengo che fosse una cosa difficile da digerire in 30 secondi. I festival sono un modo così meraviglioso e rispettoso per presentare i film e il lavoro degli artisti e una cosa simile sarebbe sembrata fuori luogo anche negli anni Quaranta. Non riesco a immaginare Fred Astaire e Bing Crosby salire sul palco e fare quelle battute".

L'attrice ha continuato aggiungendo: "Non erano solo su Woody. Ha fatto tre commenti omofobici di fila. Una battuta su Hitler. E una battuta sulla violenza sessuale. Tutto in 30 secondi...Cosa stava accadendo? Mi ha veramente confuso".

Per non perdere nessuna novità sul Festival di Cannes 2016 continuate a seguirci su Twitter, Facebook e non perdete di vista il nostro speciale Cannes 2016 dedicato all'evento, costantemente aggiornato con news, approfondimenti, foto e video.

Cannes 2016: Blake Lively critica le battute su...
Cannes 2016
News Film Foto Video
Cannes 2016: sul red carpet brillano Kristen Stewart e Blake Lively
"Woody Allen come Polanski", la battutaccia scuote la Croisette
Privacy Policy