Cannes 2011 onora Jean-Paul Belmondo

L'interprete di tante indimenticabili pellicole, da Fino all'ultimo respiro a La mia droga si chiama Julie, interverrà sulla Croisette per ricevere un tributo alla sua straordinaria carriera.

Il Festival di Cannes dedicherà un evento speciale alla star francese Jean-Paul Belmondo celebrando la sua presenza al festival il 17 maggio. "Siamo felici che Jean-Paul abbia accettato di presenziare al galà che celebrerà il tuo talento e la sua carriera. Il suo enorme carisma, la precisione della sua recitazione, la sua arguzia da affascinante mascalzone, la facilità con cui è diventato una star a fianco di Jean Gabin e Michel Simon, uno dei più grandi attori francesi di tutti i tempi. Senza dubbio l'intero universo degli attori francesi, capitanato dai conservatori Jean Rochefort, Claude Rich, Pierre Vernier e Jean-Pierre Marielle, arriveranno Cannes per celebrare Bébel" hanno dichiarato Gilles Jacob e Thierry Frémaux.

Fin dagli anni '50 Jean-Paul Belmondo ha intercettato le opere migliori del cinema popolare, lavorando con Philippe de Broca, Henri Verneuil, Gérard Oury, Georges Lautner, Jacques Deray, alternandoli al cinema d'arte degli anni '60-'70 (Jean-Luc Godard, Jean-Pierre Melville, François Truffaut, Claude Lelouch e Alain Resnais, senza dimenticare Vittorio De Sica e Alberto Lattuada. L'uomo di Rio, Fino all'ultimo respiro, Il bandito delle ore undici, Leon Morin prete, La mia droga si chiama Julie, Come si distrugge la reputazione del più grande agente segreto del mondo, Stavisky, il grande truffatore e Borsalino sono solo alcuni dei lavori che lo hanno reso celebre. Da tempo il Festival di Cannes desidera celebrarne la grandezza ospitandolo sulla croisette. Jean-Paul Belmondo sarà presente alla première del documentario di Vincent Perrot e Jeff Domenech Belmondo, The Career. La proiezione sarà seguita da un party in onore dell'artista.

Cannes 2011 onora Jean-Paul Belmondo
Privacy Policy