Cancellato The Beast, il serial con Patrick Swayze

A causa degli ascolti poco soddisfacenti, il network A&E avrebbe deciso di non proseguire la serie interpretata da Swayze e dall'ex-modello Travis Fimmel.

Sembra ormai certo che il network A&E ha deciso di non proseguire The Beast, la serie televisiva interpretata da Patrick Swayze con una seconda stagione, anche se la notizia non è stata ancora confermata. La decisione sarebbe dovuta agli ascolti poco soddisfacenti della serie, che è stata di fatto sospesa dopo tredici episodi, con l'ultimo andato in onda a metà aprile, e aveva già avuto problemi poco prima del debutto, quando Swayze era stato costretto a rinunciare a prendere parte alla promozione e agli incontri con la stampa perchè ricoverato a causa di una polmonite.
Alla fine della prima stagione, si era detto che Lou Diamond Phillips - che era già apparso nel settimo episodio - avrebbe preso il posto di Swayze nel caso il network avesse deciso di proseguire la serie, ma in realtà sembra che l'attore non sia stato neppure considerato come possibile protagonista.

Intanto Patrick Swayze continua coraggiosamente a lottare contro la malattia che gli è stata diagnosticata lo scorso anno, e anche contro le continue speculazioni sulle sue condizioni di salute da parte della stampa. Il mese scorso infatti, la portavoce dell'attore è stato costretto a smentire seccamente per l'ennesima volta una falsa notizia sulla morte di Swayze che era stata diffusa via Twitter da un'emittente radiofonica della Florida: "Patrick è vivo, sta bene e sta rispondendo positivamente alle cure".

Cancellato The Beast, il serial con Patrick Swayze
Privacy Policy