Better Call Saul: confermato Bryan Cranston nella serie

Vince Gilligan, creatore dello show, ha parlato della possibilità di far apparire Walter White nello spinoff di Breaking Bad.

Il recente scherzo fatto dall'attore Aaron Paul ai suoi fan potrebbero suscitare qualche dubbio nel leggere la notizia, ma non c'è nulla da temere. Vince Gilligan era serio quando ha annunciato che il personaggio di Walter White apparirà in Better Call Saul, lo spinoff di Breaking Bad.

In un'intervista rilasciata al Daily News, il creatore del serial ha dichiarato: "Sarebbe grandioso vedere Walter White. Sarebbe un peccato se lo show concludesse la sua messa in onda - speriamo molto lunga - e lui non apparisse mai".

Gilligan non ha però voluto rivelare se il progetto riguarda già la seconda stagione: "Tutti i meravigliosi personaggi che potrebbero eventualmente apparire in Better Call Saul entreranno in scena quando sarà naturale e adatto alla narrazione del serial e, inoltre, quando potremo risolvere i problemi di tempistiche riguardanti i loro impegni professionali".
Non sarà un problema nemmeno far apparire l'attore più giovane per adattarsi al periodo temporale in cui è ambientato lo spinoff: "Semplicemente se lo vuole accadrà".

Cranston, in attesa di ritornare davanti alla macchina da presa sarà nel frattempo impegnato come regista proprio di un episodio della serie di Gilligan con protagonista Bob Odenkirk nel ruolo dell'avvocato Saul Goodman.

Bryan Cranston nella premiere della stagione 2 di Breaking Bad
Better Call Saul: confermato Bryan Cranston nella...
Better Call Saul: la nuova serie AMC tra prequel, sequel e spin-off di Breaking Bad
Breaking Bad: Aaron Paul annuncia una serie su Jesse, ma è uno scherzo
Privacy Policy