Bergamo Film Meeting 2016 dedica a Miklós Jancsó la retrospettiva

La manifestazione si svolgerà a Bergamo dal 5 al 13 marzo 2016.

Bergamo Film Meeting offre le prime anticipazioni su quella che sarà la 34ª edizione del Festival, che si terrà dal 5 al 13 marzo 2016. La struttura generale è già definita e conferma il lavoro di ricerca continuo di Bergamo Film Meeting per mettere a confronto le tendenze più innovative del cinema contemporaneo con gli stili, i generi e gli autori del passato.

Omaggi, retrospettive e restauri di grandi classici faranno da contrappunto ai film dei "nuovi autori", che come di consueto troveranno spazio nella Mostra Concorso e nelle sezioni dedicate ai documentari, all'animazione, alle anteprime. Sostenuto e promosso dall'Unione Europea attraverso il sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa, il Festival indagherà la cinematografia del continente, tra passato e presente, offrendo spunti, sollecitazioni, focus, novità e riletture.

Per nove giorni, con oltre 140 film, tra corti e lungometraggi, Bergamo Film Meeting sarà il crocevia del cinema internazionale; proporrà ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi, e numerose iniziative che - grazie alla collaborazione di partner e istituzioni - consentiranno di spaziare tra le infinite contaminazioni del cinema con l'arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Al grande maestro del cinema ungherese Miklós Jancsó (1921-2014) è dedicata l'ampia retrospettiva storica della 34ª edizione di Bergamo Film Meeting, realizzata in collaborazione con Magyar Nemzeti Digitális Archívum és Filmintézet, in occasione del restauro digitale delle opere del regista.

Bergamo Film Meeting 2016 dedica a Miklós Jancsó...
Sorrento, Giornate di Cinema: presenze in sala in crescita del 10%
Privacy Policy