Benedict Cumberbatch sarà il manager dei Beatles

L'attore interpreterà il leggendario Brian Epstein, 'quinto Beatle' morto per overdose nel 1967.

La star di Sherlock Benedict Cumberbatch e il regista della serie Paul McGuigan torneranno a collaborare insieme in un biopic dedicato a Brian Epstein, il leggendario manager dei Beatles. Il film sarà prodotto da Tom Hanks e Gary Goetzman con la loro Playtone insieme a Simon Halfon. Todd Graff ha firmato la sceneggiatura del film che narrerà la vita di Epstein, noto anche come il 'quinto Beatle'. Il manager firmò il contratto con la band di Liverpool nel 1961, prima dell'esplosione della Beatlesmania, e morì nel 1967 a causa di un overdose. Epstein era omosessuale, ma aveva sempre tenuto nascosta la sua identità sessuale, inoltre era dipendente da droghe e dal gioco d'azzardo, ma nonostante i suoi problemi personale fu a lungo il collante che permise ai Beatles di restare uniti. I produttori descrivono il progetto come "la storia di un uomo che plasmò la maggior parte degli anni '60, ma si dimenticò di invitare se stesso alla festa".

Il casting di Benedict Cumberbatch arriva in contemporanea con l'annuncio di un secondo progetto dedicato a Brian Epstein, un film intitolato The Fifth Beatle firmato e prodotto da Vivek J. Tiwary. Tiwary adatterà la sua graphic novel sull'argomento ed è anche riuscito ad assicurarsi i diritti di alcune canzoni dei Beatles firmando un accordo con Sony/ATV, ma vista la presenza di Cumberbatch come protagonista, di certo il film di McGuigan non passerà inosservato.

Solo molti i progetti importanti che vedono l'attore inglese coinvolto in arrivo in sala nei prossimi mesi. Presto lo vedremo nei panni del villain in Star Trek Into Darkness, inoltre affiancherà Brad Pitt e Michael Fassbender in Twelve Years a Slave e sarà il nipote di Meryl Streep nel drammatico August: Osage County.

Benedict Cumberbatch sarà il manager dei Beatles
Privacy Policy