Baz Luhrmann debutta in TV con 'The Get Down'

Il regista di Moulin Rouge sta lavorando al progetto per il piccolo schermo, di cui Netflix ha ordinato la produzione di tredici episodi, da oltre dieci anni.

Netflix ha ordinato la produzione di tredici episodi della nuova serie The Get Down, di genere drammatico-musicale, che segna il debutto di Baz Luhrmann nel mondo televisivo.
Il regista di Moulin Rouge sta lavorando attivamente al progetto da più di un anno insieme a Shawn Ryan, creatore di The Shield, e in collaborazione con Sony TV.
Dopo la presentazione del potenziale show ai responsabili della piattaforma online, qualche mese fa è poi iniziata la fase di stesura dei copioni degli episodi e la ricerca dei protagonisti.

Una foto di Baz Luhrmann

The Get Down sarà ambientata nella città di New York durante gli anni Settanta, periodo in cui era animata dalla violenza, dai problemi economici e sociali. I teenager che vivono nell'area a sud del Bronx non vengono considerati e non hanno nessuno che li protegga, aiutandosi quindi a vicenda e trascorrendo il tempo tra giochi verbali, passi di danza improvvisati, o realizzando disegni con le bombolette spray.
Attraverso le vite dei ragazzi si racconteranno i cambiamenti e la storia di New York che influenzerà per sempre il resto del mondo.

Luhrmann si occuperà della regia dei primi due episodi e del season finale, lavorando anche in veste di produttore esecutivo insieme a Marney Hochman. Sua moglie Catherine Martin lavorerà invece alla creazione dei costumi, come production designer e completerà il team di produttori esecutivi insieme a Paul Watters, Thomas Kelly e Stephen Guirgis.

Luhrmann ha dichiarato: "In questa epoca d'oro per la televisione, la cultura di Netflix non pone limiti alle possibilità creative. Quindi è la casa più naturale per the Get Down, un progetto a cui ho pensato e lavorato per oltre dieci anni. Soprattutto sono stato ossessionato dall'idea di come una città che si trova nel punto più basso della sua storia, dimenticata e mezza distrutta, possa dare vita a una tale creatività e originalità nella musica, nell'arte e nella cultura. Sono elettrizzato per la possibilità di lavorare insieme ai miei partner alla Sony e di collaborare con un team di straordinari sceneggiatori e musicisti, molti dei quali sono cresciuti in quel periodo e hanno vissuto la storia che racconteremo".

Il primo teaser di The Get Down:

Baz Luhrmann debutta in TV con 'The Get Down'
Privacy Policy