Batman v Superman: Kevin Smith critica il film diretto da Snyder

Il filmmaker ha commentato il lungometraggio, con protagonisti Henry Cavill e Ben Affleck, di cui non ha apprezzato alcuni dettagli.

Kevin Smith ha espresso la sua opinione su Batman v Superman: Dawn of Justice, il film diretto da Zack Snyder con protagonisti Ben Affleck e Henry Cavill. Durante il podcast Hollywood Babble, il filmmaker ha spiegato quello che secondo lui è assente dal lungometraggio: "Quando parlavamo della serie The Flash spiegavo che ha cuore, umorismo ed elementi spettacolari. Mi sembrava che il film non avesse un cuore. Era certamente privo di umorismo , non c'era nulla di divertente in quel mondo, ma c'era molto spettacolo".

Leggi anche: Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato

Smith ha poi lodato il lavoro del regista: "Sa sicuramente come comporre un'inquadratura e come organizzare una sequnza. E' un film visivamente meraviglioso ma c'è bisogno di altro oltre alle immagini, serve la caratterizzazione e quei personaggi non sembravano ben delineati, in particolare Superman".

Kevin ha quindi apprezzato il lavoro compiuto da Ben Affleck nonostante il personaggio, secondo lui, non fosse stato ideato nel modo giusto e l'attore avesse poco materiale a disposizione su cui lavorare. Tra gli elementi che avrebbe voluto più presenti anche Wonder Woman, la cui presenza secondo il filmmaker è troppo limitata.

Che ne pensate? Ha ragione Kevin Smith?

Batman v Superman: Kevin Smith critica il film...
Batman v Superman: Snyder spiega l'importanza della presenza di Cyborg
Batman v Superman: Bruce Campbell ha un'idea per migliorare il film!
Privacy Policy