Baldwin e Basinger contro selfie e paparazzi

Mentre la star di Nove settimane e mezzo esprime timore nei confronti dei selfie, e sua figlia Ireland giura che non ne farà mai più uno, l'ex marito di Kim (e padre di Ireland) ce l'ha contro i paparazzi newyorkesi.

Non si può dire che siano una famiglia "unita" - anche perchè un po' tutti ricordano gli strascichi del divorzio tra Kim Basinger e Alec Baldwin, nei quali è rimasta coinvolta anche Ireland Baldwin, figlia della coppia, tuttavia negli ultimi giorni - pur separatamente - hanno mostrato, curiosamente, una certa avversione nei confronti degli obiettivi fotografici, anche se in contesti differenti.

Baldwin nei giorni scorsi ha scritto di suo pugno un articolo per un magazine americano per annunciare il suo imminente ritiro dalla vita pubblica, una decisione presa in seguito alle polemiche da lui affrontate dopo uno scontro con un paparazzo, scontro reso più aspro dagli insulti omofobici ai quali Baldwin avrebbe fatto ricorso. "Se mi arrabbio dico di tutto, ma non chiamerei mai qualcuno "finocchio", almeno non darei la possibilità a gente come Harvey Levin di TMZ di darmi addosso." - l'attore ha proseguito dicendo che New York è cambiata tantissimo, e in un modo che gli ha fatto rimpiangere ciò che detestava di Los Angeles. "Non posso più vivere a NY. Los Angeles è una città nella quale si vive protetti dietro un cancello, entri in macchina e la tua interazione con l'esterno è ridotta al minimo. Era una cosa che detestavo e che adesso mi manca."

Per quanto riguarda Ireland, la ragazza si sta facendo strada nel mondo della moda e le è stato affidato un incarico importante in vista degli Oscar (sarà inviata fashion per Entertainment Tonight) ma dopo aver pubblicato un selfie provocante su Instagram - in cui la si vede di spalle, in costume da bagno - ha deciso di rimuoverlo, probabilmente in seguito ai commenti ricevuti. La bionda Ireland inoltre ha dichiarato che non condividerà mai più un selfie. Forse non si aspettava commenti così "caldi", nonostante la foto fosse decisamente sexy? O forse perchè preferisce adeguarsi a quello che pensa sua mamma Kim, che negli ultimi giorni si è detta preoccupata per il futuro della selfie-generation: "Se si guarda a questa generazione di selfie, selfie e selfie, fa un po' paura. Mi piacerebbe vedere ragazzi motivati, che vogliono costruirsi da soli... Non so cosa potrebbe succedere a questa generazione."

Insomma, ragazzi, nella vita bisogna avere degli obiettivi, ma l'importante è che non siano solo quelli dei vostri smartphone.

Baldwin e Basinger contro selfie e paparazzi
Privacy Policy