Io Uccido: il romanzo di Faletti diventa una serie TV americana

Aurelio De Laurentiis presenta L'abbiamo fatta grossa a Los Angeles ed annuncia i suoi piani negli Stati Uniti sia per la televisione che per il cinema. Anche per il film con Verdone e Albanese c'è una possibilità di remake?

Patrizio Marino

In occasione del lancio americano del film L'abbiamo fatta grossa, tradotto negli States, The Big Score, Aurelio De Laurentiis ha annunciato la sua prima produzione televisiva con l'adattamento del libro Io Uccido, primo grande successo narrativo del compianto Giorgio Faletti.

La serie TV sarà in lingua inglese e lo script del pilot è stato affidato a Anthony Cipriano (Bates Motel), la serie prevede dodici episodi ed è stata scritta in maniera tale da prevedere una seconda stagione. Io uccido, pubblicato per la prima volta nel 2002, è ambientato nel Principato di Monaco ed ha come protagonista principale un serial killer che annuncia i suoi omicidi telefonando in diretta al programma radiofonico condotto da Jean-Loup Verdier, un affermato dj di Radio Monte Carlo. La produzione della serie dovrebbe iniziare alla fine dell'estate.

Carlo Verdone insieme a Micaela Ramazzotti e al produttore Aurelio De Laurentiis sul set di Posti in piedi in Paradiso a Cinecittà

La Filmauro, la casa di produzione del presidente del Napoli Calcio, inoltre ha in programma di girare in lingua inglese un film basato sul libro L'oscura immensità della morte scritto da Massimo Carlotto e pubblicato in tutto il mondo. Il film sarà ambientato in Italia ma il protagonista principale sarà americano. Il libro racconta la voglia di vendetta di un uomo che ha perso la moglie ed il figli durante una rapina.

"Negli ultimi 15 anni mi sono dedicato in gran parte al calcio e alla produzione di film diretti al mercato italiano" ha detto De Laurentiis, che mancava da Hollywood dal 2004 quando produsse il film Sky Captain and the World of Tomorrow con Angelina Jolie, Jude Law e Gwyneth Paltrow.

De Laurentis si è detto convinto che L'abbiamo fatta grossa, grazie all'alchimia della coppia Carlo Verdone e Francesco Albanese, e la caratterizzazione dei loro personaggi possa aver successo anche negli Stati Uniti, dopo che in Italia ha incassato più di sette milioni di Euro.

Io Uccido: il romanzo di Faletti diventa una...
L'abbiamo fatta grossa: commedia degli equivoci in una cornice da spy story
Carlo Verdone e Antonio Albanese incontrano il pubblico a Roma
Privacy Policy