Assassin’s Creed sarà ambientato nella Spagna del XV secolo

Rivelati nuovi dettagli sull'atteso adattamento del videogame che vedrà protagonista la star Michael Fassbender.

Cominciano ad arrivare le prime informazioni sull'adattamento del videogame Assassin's Creed. Dopo la rassicurazione giunta da Michael Fassbender in persona, interprete e produttore del progetto, sono stati diffusi i primi dettagli del film in lavorazione. A quanto pare la storia sarà ambientata all'epoca dell'Inquisizione Spagnola. Fassbender ricoprirà due ruoli: un assassino spagnolo di nome Aguilar de Agarorobo e il suo discendente moderno, Michael Lynch.

Tomás de Torquemada in Assassin's Creed

Rispetto al videogioco originale, l'ambientazione sarà piuttosto nuova e anche gli eventi mostrati saranno inediti. Costante dei due media sarà, però, la presenza di noti personaggi storici. Il principale antagonista di Aguilar sarà il celebre Tomás de Torquemada, frate domenicano spagnolo assurto alle cronache per essere il più celebre e sanguinoso inquisitore della storia. Quanto ai rumor che volevano Fassbender insoddisfatto della storia, l'attore ha prontamente smentito affermando che "non è cambiato niente. Sono sempre nel cast di Assassin's Creed e al momento stiamo lavorando alla sceneggiatura. Darò un'occhiata al lavoro degli sceneggiatori non appena sarò di ritorno in Europa."
Ricordiamo che tra gli ultimi film interpretati dall'attore, uno dei più attesi è Frank, che arriverà nelle nostre sale a fine ottobre.

Assassin’s Creed sarà ambientato nella Spagna del...
Privacy Policy