Ashton Kutcher guru della Apple

Forte della sua somiglianza fisica col giovane Steve Jobs, Kutcher si calerà nei panni del celebre innovatore e uomo d'affari in un biopic indipendente diretto da Joshua Michael Stern.

La notizia starebbe molto bene tra i pesci d'aprile giornalistici, ma a quanto pare non lo è. La star di Due uomini e mezzo Ashton Kutcher è stata ingaggiata per interpretare il co-fondatore della Apple Steve Jobs nel biopic indie Jobs, diretto da Joshua Michael Stern e firmato da Matt Whiteley. Il nome di Kutcher è emerso subito dopo la morte di Jobs, lo scorso ottobre, a causa della sua somiglianza fisica con il capo della Apple durante gli anni della gioventù e il film partirà proprio dal periodo hippie di Jobs e dal suo soggiorno in India per poi ripercorrere le tappe del cammino che lo hanno portato sull'Olimpo delle innovazioni hi-tech e dell'industria informatica. Il film sarà finanziato da Mark Hulme con il Five Star Institute ed entrerà in produzione non appena Ashton Kutcher sarà libero dagli impegni con la serie CBS di cui è protagonista. Oltre a questo biopic, ve n'è un secondo in preparazione tratto dalla biografia ufficiale di Steve Jobs e prodotto dalla Sony.

Joshua Michael Stern ha all'attivo la regia di Neverwas - La favola che non c'è e della commedia politica Swing Vote, interpretata da Kevin Costner. Il cineasta si prepara a dirigere il crudo Carnaval, che vede nel cast John Cusack e Johnny Knoxville.

Ashton Kutcher guru della Apple
Privacy Policy