Al cinema le confessioni di Melissa P.

Il libro scandalo della giovanissima scrittrice siciliana diventerà presto un film prodotto da Francesca Neri e Claudio Amendola, che ha appena finito di girare un film sul mitico 'Monnezza' diretto da Carlo Vanzina.

Era inevitabile: come era già accaduto per altri bestseller nostrani in salsa piccante, anche la storia di Melissa P., (nella foto) scrittrice di Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire diventerà un film. Prodotta da Claudio Amendola e sua moglie Francesca Neri, la trasposizione filmica delle confessioni hot di Melissa P. sarà diretta da Luca Guadagnino, che ne ha firmato anche la sceneggiatura assieme a Barbara Alberti e Cristiana Farina. Nei panni della protagonista ci sarà una giovanissima attrice spagnola di cui non è stato ancora reso noto il nome: "Abbiamo visto circa duecento attrici italiane, ma non ne abbiamo trovata una che andasse bene per questo ruolo, mentre questa spagnola ci ha convinti subito" dice Claudio Amendola, che con Francesca Neri ha fondato la casa di produzione Bess Movie, con la quale ha avuto la fortuna e l'abilità di comprare i diritti sul libro della Panarello, quando era uscito da appena una settimana. Le riprese del film inizieranno il 28 febbraio a Lecce.

Il neo produttore Amendola, nel frattempo ha appena realizzato un piccolo sogno: interpretare il mitico personaggio di Monnezza, icona cult del trash italico che negli anni settanta ed ottanta era interpretato dall'attore cubano Thomas Milian. Il film che uscirà in primavera, è prodotto da Vittorio Cecchi Gori e diretto da Carlo Vanzina. Amendola assicura che stanno "riuscendo a non essere volgari" e che questo film è il sogno della sua vita: "Ho cominciato a fare l'attore proprio per fare er Monnezza, ed è successo; sono legato al personaggio per motivi familiari."

Al cinema le confessioni di Melissa P.
Privacy Policy