Addio, Alberto Lattuada

Il regista si è spento questa mattina a Roma, aveva 91 anni ed era malato da tempo.

Si è spento questa mattina nella sua casa vicino roma Alberto Lattuada; il regista, che era malato da tempo aveva 91 anni. Figlio del compositore Felice Lattuada, Latuada esordisce nel mondo del cinema come assistente di Mario Soldati per il film Piccolo mondo antico, poi nonostante l'esordio alla regia nel 1943 con il film Giacomo l'idealista, si afferma nel dopoguerra con il film Il bandito, interpretato da Anna Magnani ed Amedeo Nazzari. Con il film La spiaggia iniziano a delinearsi le caratteristiche del suo cinema fino ai primissimi anni '80 con La cicala, ma Lattuada si ricorda anche per aver lanciato tante celebrità nostrane come Teresa Ann Savoy e Barbara De Rossi. Il suo ultrimo film è stato 12 registi per 12 città un documentario ad episodi cui presero parte dodici tra i nostri registi più illustri, come Michelangelo Antonioni, Giuseppe e Bernardo Bertolucci, Mauro Bolognini, Carlo Lizzani, Mario Monicelli, Ermanno Olmi ed altri.
I funerali del regista si svolgeranno probabilmente martedì nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo a Roma.

Addio, Alberto Lattuada
Privacy Policy