Addio a Shirley Temple

L'attrice, celebre soprattutto da bambina per i suoi 'riccioli d'oro' e per i tanti film campioni al box-office da lei interpretati, si è spenta in California. Aveva 85 anni.

Addio, Riccioli d'Oro. Ci lascia Shirley Temple, forse la più celebre child star della storia del cinema, interprete di tantissime pellicole di successo tra gli anni Trenta e Cinquanta.
Shirley aveva iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo a tre anni, e in breve tempo era diventata famosissima, anche perchè a cinque anni sapeva già recitare, cantare e ballare. Dal 1935 fino al 1938 è stata una delle attrici che riusciva a trascinare il pubblico in sala, garantendo il successo ai botteghini dei suoi film e battendo star di serie A come Clark Gable, Gary Cooper e Joan Crawford. Per quanto riguarda la sua fama e la sua infanzia non certo convenzionale, una volta disse di aver smesso di credere a Babbo Natale a sei anni: "mia madre mi accompagnò a vederlo in un negozio, e lui mi chiese l'autografo."

Tra i film più famosi della Temple, oltre al celeberrimo Riccioli d'oro, si ricordano Zoccoletti olandesi, La piccola principessa, La reginetta dei monelli e Cin Cin, per citarne solo alcuni. "Non sono particolarmente fiera dei film che ho fatto da adulta" - spiegò l'attrice, parlando degli ultimi film della sua carriera - "tranne Età Inquieta, che nessuno ricorda, ma per il quale ebbi la possibilità di recitare sul serio."

Un vero e proprio fenomeno di costume, oltre che una star cinematografica, che con il suo aspetto di bambina sana, paffuta e vivace, divenne la mascotte degli spettatori americani nel periodo in cui gli States cercavano di uscire dalla Grande Depressione. Molti anni prima di Violetta, Hannah Montana e le altre, Shirley Temple fu un fenomeno di marketing senza eguali, con la vendita di bambole con le sue fattezze e altro merchandising che oggi è ricercatissimo dai collezionisti.

Addio a Shirley Temple
Privacy Policy