Addio a Sandra Mondaini

Cinque mesi dopo la scomparsa di suo marito Raimondo Vianello, ci lascia anche l'altra metà di 'Casa Vianello'. L'attrice e showgirl, uno dei volti più noti della comicità nostrana, si è spenta nella sua Milano.

Impossibile immaginarli separati: Sandra e Raimondo sono stati la coppia per eccellenza dello spettacolo italiano. E così, cinque mesi dopo la scomparsa di Raimondo Vianello, ci lascia anche Sandra Mondaini, malata da tempo e molto probabilmente stroncata da un'assenza insopportabile, quella dell'uomo con il quale aveva diviso una vita di coppia e di lavoro, come d'altronde era capitato anche a Giulietta Masina dopo la scomparsa di Fellini.
Dopo gli inizi da soubrette al fianco di Erminio Macario - una soubrette diversa dalle altre, meno vamp e più buffa e spiritosa - Sandra incontra Raimondo Vianello che sposa nel '62, e insieme a lui darà il via ad un lungo sodalizio artistico, che arriverà al culmine con la partecipazione decennale a Casa Vianello, l'irresistibile sitcom che li ha visti protagonisti indiscussi per tanti anni, sulle reti Mediaset.

Una foto di Sandra Mondaini nei panni di Sbirulino.
Nel lungo bagaglio artistico di Sandra, tuttavia, figurano anche numerosi varietà storici, come Canzonissima (accanto a Paolo Poli), commedie e personaggi indimenticabili, come quello di Sbirulino, il tenero clown amatissimo dai bambini. Nei primi anni '80, sempre accanto a Raimondo, Sandra passa alla Fininvest di Berlusconi e dopo alcuni show di successo, tra cui Attenti a noi due, diventano i protagonisti di Casa Vianello, la quale avrà anche degli "spinoff" di successo, tra cui Crociera Vianello. Fu proprio in occasione della presentazione di quest'ultimo progetto insieme, che Sandra annunciò l'addio ufficiale alle scene, a causa della malattia che da tempo la costringeva alla sedia a rotelle, mentre Raimondo si era proposto di partecipare a qualche programma sportivo.
La scomparsa di Raimondo li separa, e commuove l'Italia che si stringe in un abbraccio ideale a Sandra, incapace di superare il dolore. Seguono numerosi ricoveri, per l'attrice, che tuttavia non perde la consueta ironia e rivela scherzando di essere continuamente in contatto telefonico con il marito. Alla fine però, ha deciso di raggiungerlo e a noi non resta che immaginare i loro divertentissimi battibecchi (che secondo Sandra continuavano anche dopo gli "stop" delle riprese della serie), ma stavolta tra le nuvole.

Addio a Sandra Mondaini
Privacy Policy