Addio a Ron Silver

L'attore Ron Silver si è spento domenica nella sua residenza newyorkese dopo una lunga battaglia contro il cancro.

L'attore Ron Silver, vincitore di un Tony Award nel ruolo del feroce produttore hollywoodiano nella pièce di David Mamet Speed-the-Plow, è morto domenica all'età di 62 anni nella sua casa di New York. Da due anni combatteva contro un cancro all'esofago. Silver, che aveva ottenuto una nomination all'Emmy per il ruolo dello stratega Bruno Gianelli in forza presso il Presidente Jed Bartlet nel serial The West Wing, è stato a lungo impegnato sulla scena politica americana, dapprima schierato con i Democratici, per poi approdare al Partito Repubblicano come indipendente dopo l'11 settembre.

Le sue apparizioni sul grande schermo includono il biopic Ali, Il mistero Von Bulow, Nemici - una storia d'amore, Silkwood e Semi-Tough. Oltre a The West Wing, Ron Silver ha fatto parte del cast fisso di numerose serie tv come Veronica's Closet, Chicago Hope e Skin. Inoltre nel 1993 ha diretto e interpretato il tv movie Lifepod, thriller sci-fi ispirato a Prigionieri dell'oceano di Alfred Hitchcock. Negli ultimi anni Ron Silver è apparso sporadicamente in episodi delle serie Law & Order e Crossing Jordan e ha recitato nella commedia brillante Prova a incastrarmi e nel demenziale The ten.

Addio a Ron Silver
Privacy Policy