Addio a Peter Yates

L'anziano regista inglese è deceduto a Londra in seguito a una lunga malattia.

Il regista e produttore inglese Peter Yates si è spento a Londra all'età di ottantadue anni dopo una lunga malattia. L'autore di opere come Bullitt, Gli amici di Eddie Coyle, All American Boys si era diplomato alla Royal Academy of Dramatic Art per poi esordire come attore a teatro, diventando ben presto assistente di Tony Richardson. Nei primi anni '60 debuttò come regista cinematografico con le pellicole low-budget Summer Holiday (1963) e One Way Pendulum.

Dopo essersi fatto le ossa con la popolare serie tv Simon Templar, Yates spiccò il salto alla volta di Hollywood con Bullitt, pellicola del 1968 che vedeva Steve McQueen nei panni di un poliziotto a caccia di criminali per le strade di San Francisco. Tra le altre pellicole dirette dal regista figurano Rapina al treno postale, L'uomo che venne dal Nord, Krull, Il servo di scena e L'anno della cometa. Nel corso della sua carriera Peter Yates ottenne quattro candidature all'Oscar, due (regista e produttore) per All American Boys e due per Il servo di scena.

Addio a Peter Yates
Privacy Policy