Addio a Leslie Nielsen

Ci lascia il volto più simpatico del cinema demenziale. L'anziano Leslie Nielsen si è spento stanotte in un ospedale della Florida.

L'irresistibile comico Leslie Nielsen è deceduto all'ospedale di Ft. Lauderdale, in Florida, per le complicazioni seguite a una polmonite. L'attore aveva ottantaquattro anni. A diffondere la notizia è stato il suo agente John S. Kelly. Nato l'11 febbraio 1926 in Canada, Nielsen divenne celebre per i pazzi ruoli in pellicole demenziali come L'aereo più pazzo del mondo e Una pallottola spuntata. La sua formazione derivò da anni di studio presso la Academy of Radio Arts in Toronto, a cui seguì il grande salto con il trasferimento a New York dove frequentò l'Actor's Studio e la Neighborhood Playhouse. Il padre, rigido agente di polizia canadese di origini danesi, era contrario all'ingresso del figlio nel frivolo mondo dello spettacolo, ma il giovane Leslie decise di mentire al genitore e iniziò a lavorare molto presto costruendo, mattone dopo mattone, una carriera sessantennale nel cinema e in televisione.

Leslie Nielsen è apparso in più di 100 film, inclusi i cult Il pianeta proibito e L'avventura del Poseidon, ma anche classici della parodia demenziale come Dracula morto e contento e Riposseduta. Ha partecipato a più di 1500 puntate di serie tv e, nel corso della carriera, è stato preso in considerazione per recitare in Shining nel ruolo di Jack Torrance e in La fabbrica di cioccolato in quello di Willy Wonka. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuto nel corso della sua lunga carriera, l'attore canadese ha posto la sua stella nella Hollywood Walk of Fame al 6541 di Hollywood Boulevard ed è stato inserito nella Canada's Walk of Fame. Nel 1982 e nel 1989 ricevette le nomination all'Emmy per la partecipazione nelle serie tv Quelli della pallottola spuntata e Day by Day.

Addio a Leslie Nielsen
Privacy Policy