Addio a John Forsythe

L'attore di Dynasty e Charlie's Angels si è spento a 92 anni a causa di una polmonite. Da tempo lottava contro una grave malattia.

Charlie è volato tra gli angeli. Ci lascia John Forsythe, l'attore americano che il pubblico televisivo ricorda per il suo ruolo "invisibile" in Charlie's Angels (sua era la voce di Charles Townsend, almeno nella versione originale del serial) ma anche per il ruolo del patriarca Blake Carrington in uno dei tv-drama più seguiti degli anni '80, Dynasty. Forsythe, che era nato 92 anni fa nel New Jersey, era da tempo malato di tumore, e come ha confermato il suo portavoce, si è spento a causa delle complicazioni di una polmonite.

Dopo aver studiato recitazione al leggendario Actors Studio - accanto a grandi nomi come Marlon Brando - Forsythe debuttò nel mondo dello spettacolo recitando a Broadway intorno agli anni '40 in lavori come Mister Rogers e The Teahouse of August Moon. In seguito fece il suo debutto a Hollywood, ma per tutta la sua carriera rimase indissolubilmente legato al piccolo schermo con numerose partecipazioni in serie televisive. Al cinema è apparso ne La congiura degli innocenti e Topaz di Hitchcock, mentre per la tv, oltre a Dynasty e Charlie's Angels, aveva preso parte anche a popolari serie di culto come Love Boat e Bachelor Father. Prima di ritirarsi dalle scene, aveva prestato la voce a Townsend per l'ultima volta nei due episodi cinematografici di Charlie's Angels, all'inizio degli anni Zero.

Forsythe era sposato con Nicole Warren, sua terza moglie, da lui sposata nel 2002. L'attore aveva due figli nati dal matrimonio con Julie Warren e uno nato dal breve legame con Parker McCormick.

Addio a John Forsythe
Privacy Policy