Abel Ferrara aprirà il Lucca Film Festival 2010

Il Lucca Film Festival, giunto alla sesta edizione, presenta un omaggio cinematografico ad Abel Ferrara che sarà ospite del festival. In più sarà proiettato Cinématon, il film più lungo della storia del cinema.

Sarà il regista americano Abel Ferrara a inaugurare la sesta edizione del Lucca Film Festival, la manifestazione internazionale di cinema di ricerca che si svolgerà dal 4 al 9 ottobre al Cinema Centrale e all'Auditorium San Romano, nella cittadina toscana organizzata dall'associazione Vi(s)tanova composta da giovanissimi under 30 che per la critica "hanno rispolverato una cinematografia mondiale ormai poco vista". La rassegna è sponsorizzata dal Comune e la Provincia di Lucca, dalla Regione Toscana, da Fondazione Sistema Toscana - Mediateca Regionale Film Commission, Fondazione Cassa di Risparmio, la Fondazione Banca del Monte di Lucca e dall'Apt di Lucca.

Il Festival, alla sua sesta edizione, continua il suo percorso di ricerca cinematografico intercettando il cinema sommerso dalle traiettorie invisibili con problemi di distribuzione ma di alta qualità che negli anni ha creato un appuntamento imperdibile non solo per i cinefili. Negli precedenti edizioni il Festival ha portato a Lucca artisti del calibro di Tsai Ming-liang, Kenneth Anger, Jonas Mekas, Michael Snow, Paolo Taviani, Robert Cahen e Lou Castel.

L'edizione 2010 avrà come ospite d'eccezione il regista Abel Ferrara a cui sarà dedicato un omaggio cinematografico dei film che più hanno rappresentato la sua carriera controversa dello scenario americano. Quest'anno la retrospettiva sarà dedicata al giovane regista ungherese György Pálfi, ungherese classe 1974, che sarà ospite d'eccezione durante il festival. Autore del bellissimo e scioccante Taxidermia, apprezzato dalla critica di tutto il mondo, il giovane cineasta arriva a Lucca a presentare i suoi film e incontrare il pubblico.
Altro punto fondamentale dell'evento sarà l'omaggio a Viva Auder, una delle star della factory di Andy Warhol, celebrata attraverso una mostra espositiva allestita negli spazi di Villa Bottini a partire dal 2 ottobre. Un'esposizione delle storiche polaroid dell'artista, ritratti di grandi artisti nella New York degli anni '70 e '80.

In collaborazione con il Museo Lu.C.C.A., il Lucca Film Festival presenterà un prestigioso evento: Cinématon - il film più lungo della storia del cinema. Della durata di ben 150 ore, l'epica impresa di Gérard Courant realizzata nell'arco di trent'anni, verrà presentata in una maratona speciale a partire dal 21 settembre nella sala multimediale del museo, con serata finale l'8 ottobre con la presenza del regista. Eventi speciali caratterizzati dall'ormai consueta presenza del regista spagnolo Adolpho Arrietta, che presenterà al pubblico lucchese il suo film Flammes (1978, ultimo montaggio 2009); (An)Other Irish Cinema, focus sulla cinematografia di 3 giovani registi irlandesi emergenti (Maximilian Le Cain, Donal Foreman, Rouzbeh Rashidi); un omaggio all'arte di Franco Brocani con la proiezione di alcuni dei primi cortometraggi girati per la casa di produzione Corona Cinematografica, finalmente visibili grazie al restauro effettuato dalla Cineteca di Bologna.

Come di consueto, grande vetrina internazionale con il concorso di cortometraggi (oltre 30 cortometraggi da molteplici nazioni tra cui Cuba, Brasile, Russia, Lituania, Turchia) che hanno partecipato ai festival più importanti in giro per il mondo (Mostra del Cinema di Venezia, Quinzane di Cannes, Toronto Indipendent Film Festival, New York Film Festival). Per informazioni www.vistanova.it.

Abel Ferrara aprirà il Lucca Film Festival 2010

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy