The United States of Tara - Stagione 1 episodi 7, 8, 9 e 10

La situazione si complica in The United States of Tara. Un nuovo alter ego si fa avanti prendendo piede nella già confusa psiche della donna, mentre il marito Max decide di scavare nel suo passato per cercare di aiutarla a guarire e Marshall deve fare i conti con la sua prima cotta.

Nuovi problemi ed eventi imprevisti giungono a complicare la già difficile esistenza della famiglia disfunzionale protagonista di The United States of Tara. Innanzi tutto la relazione conflittuale tra Tara e la sorella, che si consuma tra alti e bassi, trova un attimo di tregua quando Charmaine deve sottoporsi a un'operazione chirurgica correttiva al seno. Dopo la plateale confessione di fronte all'intero nucleo familiare, esterrefatti genitori compresi, durante la quale Charmaine svela un proprio complesso fisico legato a una plastica al seno non riuscita, la donna decide di dare una svolta alla propria esistenza sperando di risolvere così i suoi problemi con gli uomini (episodio 7, Alterations). Nonostante l'impegno presosi da Tara di accudire la sorella dopo l'intervento, a presentarsi in clinica è inaspettatamente Buck che ancor più stranamente accantona momentaneamente il suo carattere rude per prendersi cura della dolorante Charmaine, arrivando perfino a lavarle i capelli col piglio di un parrucchiere provetto. Nel frattempo Max, sconcertato dal ricordo del nuovo misterioso alter ego comparso improvvisamente in un momento di stress e temporaneamente denominato 'Poncho Goblin', decide di rivolgersi alla terapista di Tara e, non contento, inizia una personale investigazione nel passato della donna per cercare di capirne un po' di più. Così, all'insaputa di Tara, Max incontra la compagna di stanza del college della donna, la bionda Heidi, la quale gli rivela un episodio appartenente al passato della moglie. Pare che Tara abbia trascorso una nottata insieme al ragazzo con cui usciva la compagna di stanza ripresentandosi in camera il mattino dopo piuttosto malconcia. L'ipotesi è che il misterioso Trip Johansen ( questo è il nome dell'ex di Heidi) abbia costretto Tara a fare sesso contro la sua volontà, ma l'episodio rappresenta ormai un buco nero nella mente della donna, dal quale ha origine il disturbo della personalità che la affligge.

Ancora Toni Collette/Buck intento a spingere la sedia a rotelle di Rosemarie deWitt
Nell'episodio 8, Abundance, la psiche di Tara viene ulteriormente sconvolta dalla confessione del marito che alla fine cede e le rivela di aver incontrato una nuova altra che, a differenza di T., Buck e Alice, è priva di una vera identità, ma somiglia piuttosto a un animale selvatico che sbava e ha la strana abitudine di orinare addosso agli altri membri della famiglia mentre questi dormono. Lo shock causa un'immediata transizione e al posto di Tara compare una Alice su di giri perché convinta di essere incinta e sarà proprio lei, in un momento di sincerità, a svelare il nome del nuovo essere, Gimme, di cui però ancora nulla sappiamo. Mentre Tara e Max sono assorbiti dai loro problemi di coppia e dalla psicanalisi, per Marshall giunge finalmente il giorno della recita nella Casa dell'Inferno, farsa pseudo-religiosa allestita per convincere gli scettici ad abbandonare la via del male e ad avvicinarsi alla fede che per ora ha però principalmente permesso al ragazzo di avvicinarsi al compagno di scuola Jason. Il figlio del pastore sembra ricambiare assiduamente le attenzioni di Marshall condividendo con lui prove teatrali, lezioni scolastiche e lunghe gite in bicicletta. La molto meno romantica Kate ha, invece, deciso di rompere con il suo datore di lavoro, premuroso, ma decisamente ossessivo e non trova modo migliore di farlo che dopo una riunione programmatica a Barnabeez ottenendone un immediato licenziamento. Grazie ai consigli tutti femminili di Alice Kate torna, però, alla carica ottenendo di poter riavere il proprio impiego lavoro grazie a qualche moina. Il fastidio della vicinanza del capo, che sembra comunque non volersi arrendere alla conclusione della loro relazione, spinge Kate ad allontanarsi insieme alla madre, che si sente a sua volta tradita dalle indagini del marito e dalle sue conversazioni con la psicanalista che hanno avuto luogo in sua assenza.

Toni Collette e Brie Larson nel pilot di The United States of Tara
Così nell'episodio 9 (Possibility) Tara e Kate se ne vanno per una notte in un resort con piscina fuori città dove vengono immediatamente intercettate da due aitanti giovanotti che partecipano a un convegno di farmacisti. Mentre Tara prova a vegliare sulla figlia intenta a flirtare col più giovane dei due, improvvisamente T. si impossessa del suo corpo recandosi un negozio di tattoo e progettando un enorme tatuaggio sul fianco. Sarà Kate, stavolta, a fare la parte della più matura cercando di bloccare la madre nel suo inusuale proposito, ma alla fine il tatuaggio se lo faranno insieme. Coi membri femminili della famiglia fuori città e il padre impegnato nelle sue ricerche, Marshall ha la casa tutta per sé e decide così di invitare Jason in camera sua a guardare un vecchio film per un progetto scolastico di cinematografia. La situazione è propizia e quando Jason si addormenta sul letto di Marshall il ragazzo ne approfitta per baciarlo. Contro ogni previsione l'amico risponde al bacio sconvolgendo tutte le certezze del confuso Marshall.

Keir Gilchrist in una scena del pilot di The United States of Tara
La felicità è, però, di breve durata visto che in Betrayal (episodio 10) una serie di sconvolgimenti si abbattano sui nostri protagonisti. Mentre Max si è ormai rassegnato a non incontrare il misterioso Trip Johansen, che vive e lavora a Chicago, la psicanalista di Tara decide di indirizzare la donna verso un altro collega più 'qualificato' nei disturbi da personalità multipla per liberarsi, in realtà, di un caso divenuto ormai troppo difficile. Tara e Max si sentono perduti, vista la fiducia riposta nella terapista, e la crisi è dietro l'angolo. A innescare la nuova apparizione di Gimme è in realtà un innocuo massaggio in un centro benessere offerto a Tara dalla sorella Charmaine. Il fatto di essere toccata da un estraneo scatena nella donna una reazione devastante che dapprima fa emergere il selvatico Gimme, il quale lascia rapidamente il posto a un'esagitata T. Mentre la famiglia al completo è riunita per decidere il da farsi dopo quest'ennesima crisi, Marshall arriva a casa insieme a Jason, il quale, con una scusa viene attirato da T. nel capanno. Dopo avergli rivolto una serie di imbarazzanti domande sulla sua sessualità, T. non trova di meglio che tentare di sedurlo e Marshall li trova avvinghiati nel capanno intenti a baciarsi. La reazione del ragazzo è estremamente violenta. Dopo essersi rinchiuso in camera e aver rifiutato le scuse della madre, prontamente tornata in sé dopo il misfatto, Marshall si avvicina al capanno con in mano una scatola di fiammiferi e appicca il fuoco al letto su cui T. e Jason erano seduti. Quando il resto della famiglia corre fuori per cercare di spegnere le fiamme che hanno avvolto l'intera casupola in legno, trova Marshall sdraiato su una sedia da giardino che contempla l'incendio. Il drammatico finale lascia in sospeso lo spettatore in attesa delle ultime due puntate della prima stagione di The United States of Tara che, si presume, riserveranno ancora numerose sorprese.

The United States of Tara - Stagione 1 episodi 7,...
Valentina D'Amico
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy