The Good Wife

2009 - 2016

The Good Wife, i personaggi: avvocati a Chicago

Le vicende professionali e private di Alicia Florrick, un brillante avvocato presso lo studio legale Lockhart & Gardner, impegnata a destreggiarsi fra casi giudiziari, scandali familiari e intrighi politici: ecco tutti i protagonisti dell'acclamato serial della CBS.

Cinque stagioni (con una sesta in programmazione) e ben 112 episodi per una delle serie (da network) più acclamate e di maggior successo del decennio, nonché uno fra i massimi esempi nel genere del legal-drama.
Creata nel 2009 dai coniugi Robert e Michelle King, The Good Wife unisce il formato da tipico procedural, ovvero il "caso della settimana" dibattuto in tribunale, con alcune storyline orizzontali in cui risultano coinvolti in diversa misura i numerosi personaggi della serie.

Al centro della storia, come indicato fin il titolo, c'è Alicia Florrick: un validissimo avvocato alle prese con un complicato ménage con il marito Peter, politico reduce da uno scandalo sessuale e giudiziario e in cerca di riabilitazione presso l'opinione pubblica, e con il suo nuovo lavoro presso Lockhart & Gardner, uno dei più importanti studi legali di Chicago. Accanto alle vicende professionali, quindi, c'è la vita privata, il complicato rapporto con il marito, il ruolo di madre di due figli adolescenti alle prese con le sfide della cresita, e la convivenza con colleghi/ boss della caratura di Will Gardner, un'antica fiamma di Alicia ai tempi di Georgetown, e Diane Lockhart, una elegantissima e ambiziosa mentore.

Ma ecco la nostra guida ai personaggi principali di The Good Wife.

Julianna Margulies in una scena della serie The Good Wife

Alicia Florrick (Julianna Margulies). La "brava moglie": un appellativo emblematico per la protagonista indiscussa della serie. Alicia è la donna costantemente impegnata a dimostrarsi all'altezza dei propri standard morali, standard altissimi per un mondo in cui l'inganno, l'individualismo sfrenato e l'arte del compromesso rappresentano la norma comunemente accettata. Decisa a riprendere la professione legale, abbandonata per fare la "brava moglie", per l'appunto, e la madre di famiglia per i suoi due figli, Zach e Grace, Alicia riesce a farsi assumere in prova presso il prestigioso studio legale Lockhart & Gardner, grazie alla conoscenza diretta del suo ex compagno di università Will Gardner, per il quale si accorge di provare un'attrazione che tenta a più riprese di reprimere. Mentre è impegnata a mettere in luce le proprie doti professionali, Alicia si sforza al contempo di ricostruire il proprio rapporto con il marito Peter, fra innumerevoli dubbi e sentimenti contrastanti. Oltre all'impeccabile preparazione legale e alla grande abilità in tribunale, il tratto caratterizzante di Alicia è costituito dalla sensibilità e dall'integrità alle quali la donna non è disposta a rinunciare neanche nel proprio lavoro. Ad interpretare il ruolo di Alicia, alla quale conferisce le giuste dosi di dolcezza, determinazione, eleganza ed umanità, è la bravissima Julianna Margulies, premiata con il Golden Globe e l'Emmy Award per la sua performance; la Margulies ha rivelato di essere stata solo la terza scelta dei produttori per il ruolo, dopo i rifiuti di Ashley Judd ed Helen Hunt.

The Good Wife: Julianna Margulies e Chris Noth nell'episodio Threesome

Peter Florrick (Chris Noth). Ex Procuratore dello Stato, nell'antefatto delle vicende della serie Peter viene travolto da accuse di corruzione e condannato al carcere, mentre la sua reputazione è infangata anche dalla torbida verità dei suoi rapporti con una prostituta. La riapertura del caso di corruzione conduce alla scoperta dell'innocenza di Peter e favorisce la sua riabilitazione agli occhi dell'opinione pubblica: una riabilitazione per la quale gioca un ruolo fondamentale anche la vicinanza della moglie Alicia, che accetta di restare accanto al marito e di mostrargli la propria solidarietà, sforzandosi di perdonarlo per gli errori del passato. Il matrimonio fra Peter e Alicia, tuttavia, verrà sottoposto ad altre prove durissime, inclusi nuovi retroscena sulle infedeltà dell'uomo. Sinceramente legato alla sua famiglia e deciso a riconquistare la propria posizione, Peter sfrutta il suo carisma e l'abilità politica per farsi rieleggere Procuratore dello Stato, e in seguito decide di concorrere per l'incarico di Governatore dell'Illinois.

The Good Wife: Julianna Margulies e Josh Charles in una scena dell'episodio A Precious Commodity

Will Gardner (Josh Charles). Amico di Alicia ai tempi dell'università, Will è un uomo brillante e ambizioso, a capo dello studio legale Lockhart & Gardner insieme alla sua socia Diane Lockhart (e all'inizio anche con un terzo partner, Jonas Stern). Carismatico, disinvolto e con un debole per il gentil sesso, Will si rende conto di provare per Alicia sentimenti che rischiano di mettere in difficoltà il loro rapporto di lavoro o di dare adito al sospetto di favoritismi. Nel corso della terza stagione, Will viene sottoposto a un'indagine con l'accusa di aver corrotto dei giudici; sebbene le accuse siano poi ritirate, alcuni comportamenti deontologicamente scorretti avuti dall'uomo in passato portano alla sua sospensione dalla pratica legale.

Diane Lockhart (Christine Baranski). Fedele partner di Will a Lockhart & Gardner, Diane è un avvocato di indiscusso talento, ma anche una donna con grandi attitudini al comando e dotata di un'intelligenza acuta e pragmatica. Interpretata con classe, personalità ed un tocco di ironia dalla veterana Christine Baranski, Diane diventa per Alicia anche un mentore dal quale trarre ispirazione, benché rispetto ad Alicia Diane sia contraddistinta da un atteggiamento più scaltro e spregiudicato. Democratica convinta, la donna coltiva aspirazioni politiche, al punto da essere corteggiata perfino per un seggio alla Corte Suprema, e intraprende una relazione amorosa con Kurt McVeigh, un esperto di balistica, nonché fiero repubblicano.

Una foto promozionale del cast della seconda stagione di The Good Wife
Archie Panjabi in una foto promozionale della stagione 2 di The Good Wife

Kalinda Sharma (Archie Panjabi). Giubbotto di pelle, minigonna e stivali neri ad altezza ginocchio, Kalinda è l'infallibile detective di Lockhart & Gardner, dotata di un fiuto infallibile, di una grinta fuori dal comune e, all'occorrenza, di doti fisiche delle quali non esita a servirsi quando si trova coinvolta in scontri corpo a corpo. Solitaria ed introversa, Kalinda appare per certi versi il prototipo di un'eroina da film noir degli anni Quaranta: pronta a sfoderare la pistola e a far fronte a situazioni di estremo pericolo, ha un passato misterioso e una vita privata altrettanto segreta (la donna è in realtà bisessuale). Legata da una profonda fedeltà a Will, Kalinda stringe un'insolita amicizia con Alicia, sebbene il loro rapporto verrà incrinato dalla scoperta di un inaspettato "scheletro nell'armadio". Per la sua interpretazione, l'indiana Archie Panjabi ha ottenuto l'Emmy Award come miglior attrice supporter.

Cary Agos (Matt Czuchry). Giovane neo-laureato ad Harvard, preparato ed efficiente, nonché animato da una spiccata ambizione, Cary entra nello studio Lockhart & Gardner in contemporanea con Alicia, alla quale si trova a contendere un posto come associato. Al termine della collaborazione con Lockhart & Gardner, alla fine della prima stagione, Cary inizia a lavorare per la Procura di Stato, ritrovandosi spesso a dover fronteggiare i propri ex colleghi in tribunale. Molto stimato da Diane, che deciderà di richiamarlo alla Lockhart & Gardner, Cary instaura una particolare sintonia nei confronti di Kalinda, per la quale prova anche una malcelata attrazione.

Alan Cumming in una foto promozionale della stagione 2 di The Good Wife

Eli Gold (Alan Cumming). Stratega politico di Peter Florrick, Eli è il braccio destro di Peter, il professionista cinico, spregiudicato e straordinariamente abile, in grado di arginare (se non addirittura di prevedere) qualunque emergenza. Lucido e calcolatore, ma spesso anche piuttosto nevrotico, Eli sa bene che Alicia rappresenta un indispensabile asso nella manica per la carriera di Peter, e fa di tutto per ottenere l'aiuto della donna ogni volta che è necessario o auspicabile, al punto di decidere di entrare a far parte egli stesso dello studio Lockhart & Gardner. Totalmente dedito al proprio lavoro, Eli ha una ex moglie, Vanessa, e una figlia adolescente di nome Marissa.

La famiglia Florrick: Zach (Graham Phillips), Grace (Makenzie Vega) e Jackie (Mary Beth Peil). Una componente essenziale dell'esistenza di Alicia è costituita dalla sua famiglia: la donna, infatti, non manca mai di trovare il tempo necessario per provvedere alla serenità e alla sicurezza dei propri figli, Zach e Grace, due ragazzi giudiziosi e responsabili, ma alle prese con i problemi canonici dell'adolescenza. Zach, un piccolo mago del computer, ha ereditato dalla madre un forte idealismo e dal padre l'interesse per la politica, tanto da scegliere di collaborare come volontario alle campagne di Peter; Grace, invece, è più introversa, talvolta entra in conflitto con i genitori e sviluppa una solida fede religiosa. L'armonia di casa Florrick è occasionalmente turbata dall'ingombrante presenza di Jackie, l'anziana madre di Peter, nonché una suocera invadente e sopportata con difficoltà da Alicia.

The Good Wife: Mary Beth Peil e Stockard Channing nell'episodio A Weird Year

La famiglia Cavanaugh: Owen (Dallas Roberts) e Veronica Loy (Stockard Channing). In soccorso di Alicia (il cui cognome da nubile è appunto Cavanaugh) accorre spesso il suo fratello minore, Owen: professore di matematica, dichiaratamente gay, dotato di un acuto senso dell'ironia, Owen è legato da una profonda complicità ad Alicia, verso la quale è molto protettivo. Più turbolento il rapporto tra i due fratelli Cavanaugh e la loro madre, Veronica Loy, la quale ha sempre condotto un'esistenza bohemienne, accanto a numerosi mariti ed amanti e spesso in giro per il mondo: lei e Alicia, insomma, non potrebbero essere più diverse, ma ciò nonostante la vivacissima Veronica è pronta a rivelarsi una nonna affettuosa e presente per Zach e Grace.

The Good Wife, i personaggi: avvocati a Chicago
Privacy Policy