Quanti nemici per Spiderman

La squadra degli antagonisti di Spiderman si fa ancora più agguerrita non solo per la presenza di Hobgoblin, il quale si alleerà con l'Uomo Sabbia, ma anche di una potente e pericolosa creatura: Venom.

Il countdown è iniziato: la data di uscita nelle sale di Spider-Man 3 - uscita che presumibilmente avverrà in contemporanea mondiale - è, infatti, prevista per il 4 maggio 2007. Dietro la macchina da presa ci sarà sempre Sam Raimi, mentre a sviluppare la sceneggiatura in base alle linee guida tracciate dal regista e dal fratello Ivan Raimi, sarà di nuovo Alvin Sargent. Il secondo capitolo delle avventure di Spiderman (riconfermato Tobey Maguire) si concludeva con la rivelazione dell'identità del supereroe a Mary Jane (ancora Kirsten Dunst) e a Harry Osborn (James Franco), che aveva così individuato il bersaglio della sua vendetta personale nell'ex amico Peter Parker, colpevole di aver ucciso il padre Norman (Willem Dafoe).

Stando alle prime indiscrezioni già trapelate sulla trama di questo terzo episodio, la serenità della neo-coppia è immediatamente minacciata dal direttore del Daily Bugle, James Jonah Jameson (J.K. Simmons) che, furioso per il fatto che Mary Jane ha piantato il figlio John per Peter, intende far luce sui segreti del ragazzo, assoldando per il compito il reporter investigativo Eddie Brock. Nuovi nemici compaiono, quindi, all'orizzonte di Peter-Spiderman: oltre a Brock, anche un prigioniero evaso dalla prigione, Flint Marko, che viene coinvolto in un spaventoso incidente con un reattore sperimentale su una spiaggia isolata, trasformandosi in "Sandman", l'Uomo Sabbia, capace di trasformarsi in sabbia, ma anche di produrla in modo instancabile. Ed è proprio sulle tracce del suo nuovo antagonista che Spiderman farà due scoperte decisive per l'avanzamento della storia e del personaggio: la prima è la conoscenza di Gwen Stacy, figlia del nuovo capo della polizia della città; la seconda è una misteriosa sostanza nera che Peter trova sul luogo dell'incidente occorso a Sandman e che legandosi al suo costume, gli conferisce nuovi poteri. D'altro canto, la tuta nera di Spiderman, grande punto interrogativo del film, appare già un efficace elemento di marketing per il lancio della pellicola, alimentando esponenzialmente le attese dei fan, e preannunciando il terzo film della serie come il più dark e oscuro dei tre.

La squadra degli antagonisti di Spiderman si fa ancora più agguerrita non solo per la presenza di Hobgoblin, ossia di Harry Osborn dotato di una nuova versione della tuta da Green Goblin creata da suo padre, che si alleerà con l'Uomo Sabbia, ma anche di una potente e pericolosa creatura: un Venom, generato dalla fusione della sostanza che copre la tuta di Spiderman con Eddie Brock (si mormora che Venom potrebbe però fare la sua comparsa solo nell'ultima parte del film). La letteratura fumettistica di Spiderman parla di Venom come di un simbiota appartenente a una razza aliena capace di impadronirsi della mente e del corpo delle persone usate come involucro non permanente.

Nuovi personaggi, dunque, per altrettanti nuovi interpreti che entrano a far parte del cast, oltre ai "soliti noti": Thomas Haden Church (che ha ottenuto la candidatura all'Oscar come non protagonista per Sideways) sarà l'Uomo Sabbia; Topher Grace (Mona Lisa Smile e In Good Company) incarnerà Eddie Brock-Venom, mentre la rivale di Mary Jane, Gwen Stacy, sarà interpretata dalla rivelazione Bryce Dallas Howard (The Village, Manderlay). Ma già Avi Arad, produttore dei Marvel Studios, fa sapere che i cattivi potrebbero essere addirittura quattro! Intanto le troupe del film, dopo essere state a Cleveland (dove pare abbiano girato una delle sequenze più spettacolari del film), si sono trasferite per altre riprese in esterni a New York, con il centro della Grande Mela chiuso al traffico per cinque settimane e orde di appassionati che stanno prendendo di mira il set per rubare scatti del supereroe e dei suoi avversari.

Quanti nemici per Spiderman
Privacy Policy