Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.: commento alla premiere della stagione 2

Ritornano Phil Coulson e la sua squadra! Dopo gli eventi catastrofici della prima stagione, come reagirà il nuovo S.H.I.E.L.D. al ritorno dell'Hydra, ora che è costretto a operare in clandestinità?

Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.: commento alla...

Il plot

Agents of S.H.I.E.L.D.

2013 - .... – Azione
3.7 3.7

Dopo il colpo di mano dell'Hydra (eventi visti in Captain America: The Winter Soldier) lo S.H.I.E.L.D. è stato completamente smantellato. L'unico gruppo sopravvissuto è quello di Phil Coulson e dei suoi agenti, anche se il team ha subito un durissimo colpo dopo il tradimento di Ward e il grave ferimento di Fitz. Ma Phil Coulson è determinato a compiere l'ultima missione assegnatagli da Nick Fury: ricostruire lo S.H.I.E.L.D. secondo l'ideale originale di difesa degli innocenti. Proprio dalla missione dei primi agenti di quello che sarebbe diventato lo SHIELD, Peggy Carter e l'Howling Commando, ovvero il recupero dalle mani dai nazisti dell'Hydra di artefatti troppo pericolosi per l'umanità, parte la nuova avventura di Coulson & co., coadiuvati sul campo dal gruppo di mercenari capitanato da Isabelle "Izzy" Hartley. La donna, vecchia amica di Coulson, agisce sotto copertura per intercettare una vendita illecita di alcuni oggetti classificati come Top Secret dallo SHIELD, ma un supercriminale al servizio dell'Hydra interviene inaspettatamente e costringe il team a rivedere le proprie strategie.

Costretti ad agire in clandestinità perché braccati dall'esercito americano, al comando del Brigadiere Generale Talbot, gli agenti del nuovo SHIELD devono anche fare i conti con mezzi ridotti all'osso e con gli strascichi del tradimento di Ward, ora in custodia nel nuovo quartier generale/nascondiglio di Coulson. In particolare è il povero Fitz ad aver subìto un danno cerebrale piuttosto grave e le sue capacità linguistiche e intellettive sembrano seriamente compromesse. Ma non c'è tempo per fermarsi. Dopo aver obbligato Ward a rivelare preziose informazioni, Skye e May, con l'aiuto dei mercenari di Izzie, tentano un assalto al luogo dove è custodito l'oggetto nel mirino dell'Hydra. Per impadronirsi dell'artefatto misterioso dovranno affrontare non solo Talbot, ma anche la minaccia del supercriminale Carl Creed, dotato del potere di assorbire le proprietà dei materiali che tocca e trasformare il proprio corpo di conseguenza. Si prospetta uno scontro dall'esito mortale.

Cosa ci è piaciuto

Agents of S.H.I.E.L.D.: un'immagine di Lucy Lawless nell'episodio Shadows

- New season, new style: il cambio di stile e atmosfera, che accantona il tono glam e scanzonato della prima metà della scorsa stagione e vira decisamente verso toni più drammatici, pur senza accantonare del tutto battute, inside jokes (la palla con la catena!) e qualche occasionale gag. Ora che la struttura dello show è radicalmente mutata, in seguito allo smantellamento della super-agenzia, il gruppo di outsider ha trovato la sua collocazione ideale: reietti e ricercati dalle autorità, senza le spalle coperte da super-giocattoloni ipertecnologici, ma comunque determinati a fare la differenza nella lotta tra bene e male.

- Welcome back, boys: Coulson perfettamente a suo agio nel ruolo del leader, Skye addestrata alle missioni sul campo, May... be', è sempre May, Ward in versione "Hannibal" e, soprattutto, la (metaforica) coltellata finale su Fitz e "più o meno" Simmons. Ottime basi per il futuro.

Contenuto pubblicitario

- The absorbing man: direttamente dal serial Teen Wolf, Brian Wade riesce a fare un mezzo miracolo: rendere Carl "Crusher" Creed, uno dei supercriminali più mediocri dell'universo fumettistico (nonché uno di quelli con il soprannome più improbabile), una seria e carismatica minaccia. Fisico possente, presenza scenica e, addirittura, effetti speciali all'altezza della situazione. Chapeau.

-Agent Koenig... the other one: Patton Oswalt. E ho detto tutto.

Agents of S.H.I.E.L.D.: Patton Oswalt nell'episodio Shadows

Cosa non ci è piaciuto

-Reinhardt: possibile non ci fosse nulla di meglio come potenziale mastermind malvagio del nazista immortale? Per quello abbiamo già The Strain, dai.

Trivia

Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Wade e Adrian Pasdar nell'episodio Shadows

Carl "Crusher" Creed, altrimenti noto come Uomo Assorbente, è un comune criminale a cui il semidio asgardiano Loki conferisce il potere di duplicare all'interno del proprio fisico le proprietà e la struttura di qualunque materiale con cui venga in contatto. Questo significa che, toccando, ad esempio, dell'acciaio, Creed è in grado di trasformare il proprio corpo in acciaio. Dopo diverse battaglie contro Thor o Hulk, e dopo essere stato addirittura bandito nei Reami esterni da Odino in persona, Creed ha proseguito comunque la propria attività criminale alleandosi con il Barone Zeno e sposando un'altra supercriminale, Titania.

What's Next

Speriamo ci sia, un next... in considerazione del micidiale spostamento di slot di trasmissione, che ha messo lo show in diretta competizione con corazzate ben consolidate come NCIS - Unità anticrimine. Perché l'impostazione di questa nuova stagione sembra decisamente interessante e le dinamiche del gruppo di personaggi adesso consentono, finalmente, quei plot twist tipici delle produzioni wheadoniane. C'è da preparare il terreno sia per Agent Carter che per il prossimo Avengers: Age of Ultron. C'è tantissima carne al fuoco, tra eroi e criminali ancora non sfruttati nel Cinematic Universe (Mockingbird) e bisognerebbe quindi impostare la serie in modo che abbia, finalmente, un apporto effettivamente valido al Marvel Cinematic Universe, come serie di raccordo tra gli eventi e di recupero/lancio personaggi. E, soprattutto, c'è da difendersi dall'assalto della diretta concorrente DC, che con The Flash, Gotham e la nuova stagione di Arrow sembra intenzionata a prendersi, sugli schermi televisivi, la rivincita sull'indiscussa supremazia cinematografica della Marvel.

Massimiliano Ciotola
Redattore
4.0 4.0
Privacy Policy