Locarno 2012, giorno 2: madames et monsieurs.... Alain Delon

Dopo Charlotte Rampling, un altro grande divo si concede al pubblico svizzero nella piazza più cinematografica del mondo. Si apre il concorso con le prime due pellicole: drammi familiari e atmosfere torbide in arrivo.

Un secondo giorno di festival ricco di eventi, ospiti e pellicole da vedere ci attende a Locarno. Stasera la Piazza Grande accoglierà il grandissimo Alain Delon. Il divo francese, indimenticabile interprete di capolavori come Rocco e i suoi fratelli, Il gattopardo, Borsalino e La prima notte di quiete, sarà presente a Locarno per ritirare il Life Achievement Award e nell'occasione si concederà al pubblico svizzero per riflettere sulla sua lunga e straordinaria carriera. Dopo il saluto di Delon in Piazza Grande sarà la volta di Lore, coproduzione tedesco-inglese-australiana diretta dalla coraggiosa Cate Shortland. La regista aussie affronta direttamente un tema controverso come quello della Seconda Guerra Mondiale scegliendo di mostrare in punto di vista dei vinti, dei tedeschi sostenitori di Hitler. Protagonisti della pellicola sono un gruppo di ragazzini che, nel 1945, attraversano il paese in macerie per raggiungere la nonna. I loro genitori, nazisti delle SS, sono stati arrestati dalle Forze Alleate, lasciando Lore (Saskia Rosendahl), la sorella maggiore, a prendersi cura dei fratellini. Durante il viaggio comprenderanno a fondo la realtà della guerra e la gravità delle azioni commesse dai genitori grazie all'incontro con Thomas, un giovane rifugiato ebreo carismatico e affascinante.

Jack and Diane: una bella immagine di Juno Temple e Riley Keough tratta dal film drammatico
A inaugurare il concorso internazionale è il messicano Los Mejores Temas, pellicola intimista diretta da Nicolás Pereda. Il film, coprodotto da Canada e Paesi Bassi, afffronta una vicenda familiare mostrando gli sconvolgimenti che avvengono in un nucleo formato da madre e figlio quando il padre, assente per 15 anni, decide improvvisamente di fare ritorno a casa. I due complici decidono di cacciarlo via, ma scoprono ben presto che l'uomo ha già compreso la situazione e ha deciso di vivere per conto proprio. Direttamente dal Tribeca Film Fest arriva un film che farà discutere parecchio. Jack and Diane è una pellicola lesbo che narra l'incontro tra adolescenti newyorkesi (interpretate da Juno Temple e Riley Keough) e la nascita della loro relazione, costretta a superare ostacoli di ogni tipo. Nel cast del film troviamo anche la pop star australiana Kylie Minogue in un piccolo ruolo e proprio la spumeggiante diva tascabile domani sera riceverà l'abbraccio della Piazza Grande presentandosi di fronte al pubblico svizzero per consegnare al regista francese Leos Carax il Pardo d'Onore Swisscom.

Locarno 2012, giorno 2: madames et monsieurs.......
Privacy Policy