La colonna sonora di Clerks

L'idea di accompagnare la pellicola con un soundtrack lo-fi ed un taglio noise ??" rock piuttosto obliquo/alternativo sostanzialmente naufraga davanti ad una serie di canzoni che non rappresentano il meglio del genere.

A partire dai primi anni '80 iniziò a diffondersi un modo di fare musica a bassa fedeltà; non più mega produzioni ipercostose e suoni levigati dove ogni cosa risulta essere sempre al posto giusto, bensì registrazioni casalinghe, artigianali, piene di dissonanze ed approssimazioni, un quattro piste nella migliore delle ipotesi, si attaccano gli strumenti nella cantina di casa e via a registrare, buona la prima.

Così nacque il lo-fi, contrazione di low fidelity, più che un genere musicale una filosofia di vita che trovò velocemente numerosi adepti in quanto naturale evoluzione dello spirito della punk revolution che ebbe il merito di dimostrare a tutto il mondo come chiunque potesse imbracciare una chitarra o sedersi dietro una batteria e mettersi a suonare, anche in maniera assolutamente convincente, credibile ed innovativa.
Pensate che pochi mesi fa Damon Albarn, frontman dei Blur, ha realizzato un album interamente registrato fra le mura domestiche: DemoCrazy è stata davvero una bella scommessa per un personaggio che non teme di mettersi continuamente in discussione fra rigurgiti brit ed esperimenti world.

Il fenomeno lo-fi, produzione a basso budget se non addirittura a costi zero, è spesso percorso nel mondo cinematografico dove si eseguono lungometraggi con basso tenore di investimenti e si resta nella speranza che una major si innamori del prodotto e lo distribuisca.
La fortuna di Clerks - Commessi fu quella di approdare sui tavoli della Miramax e di riuscire a conquistarne l'interesse, le simpatie ed i favori; rapidamente divenne un esempio di cinema a basso costo.
L'idea di accompagnare la pellicola con un soundtrack lo-fi ed un taglio noise - rock piuttosto obliquo/alternativo sostanzialmente naufraga davanti ad una serie di canzoni che non rappresentano il meglio del genere, e così ci si ritrova al cospetto di un prodotto inferiore alle aspettative inizialmente sostenute dalla presenza di un paio di nomi sui quali si può puntare ad occhi chiusi.
Ci si deve un tantino accontentare, gli unici che riescono a condurre in porto correttamente le buone intenzioni sono i Jesus Lizard, rispettati paladini della scena noise-rock, dei quali mi sembra il minimo segnalarvi Down (1995), il loro progetto più compiuto.
C'è poi il lampo luminoso degli Alice in Chains, la voce di Jerry Cantrell interpreta in maniera magistrale Got Me Wrong, poi ripresa anche nel loro raccomandatissimo MTV Unplugged.
L'orecchiabile punk dei Bad Religion è un sicuro investimento per dare un po'di sprint al disco che in affetti poi riesce ad offrire poco altro.
E' gradevole la cover ben fatta dai Seaweed del classico dei Fleetwood Mac Go Your Own Way (firmata dal discontinuo furetto Lindsay Buckingham), ma i Soul Asylum sembrano privi di idee, la band di Dave Pirner oltre alla zampata di Runaway Train raramente è apparsa davvero ispirata, Can't Even Tell non emerge come una delle loro migliori esecuzioni.

Era lecito aspettarsi qualcosa di più dalle prestazioni di Girls Against Boys, Stabbing Westward e Corrosion of Conformity; il resto porta le incerte firme di Love Among Freaks, Bash & Pop, Supernova e Golden Smog.
Meglio recarsi presso il più vicino negozio di dischi ed acquistare qualcosa di Fall, Sonic Youth, Fugazi, Pavement, Deus e, perché no, i nostri Uzeda; se ci fossero stati questi nomi avremmo davvero avuto una formidabile compilation.
Un'occasione mancata.

Soundtrack


La copertina di Clerks ST
  • Clerks ST
  • Etichetta: Sony

1.
Dante's Lament
Film Excerpt
2.
Clerks
Love Among Freaks
3.
Kill The Sex Player
Girls Against Boys
4.
'No Time For Love Dr. Jones'
Film Excerpt
5.
Got Me Wrong
Alice In Chains
6.
Randal & Dante On Sex
Film Excerpt
7.
Making Me Sick
Bash & Pop
8.
'A Bunch Of Muppets'
Film Excerpt
9.
Chewbacca
Supernova
10.
Panic In Cicero
The Jesus Lizard
11.
Shooting Star
Golden Smog
12.
Leaders & Followers
Bad Religion
13.
'I Like To Expand My Horizons'
Film Excerpt
14.
Violent Mood Swings (Thread Mix)
Stabbing Westward
15.
Berserker
Love Among Freaks
16.
Big Problems
Corrosion Of Conformity
17.
Go Your Own Way
Seaweed
18.
'Social Event Of The Season'
Film Excerpt
19.
Can't Even Tell
Soul Asylum
20.
Jay's Chant
Film Excerpt
La colonna sonora di Clerks
Privacy Policy