Il DVD di Tirannosauro

Da riscoprire in homevideo il durissimo film di Paddy Considine con un grande peter Mullan. Soddisfacenti audio e video, sufficienti gli extra.

Vincitore di vari premi in tutto il mondo, compresi due riconoscimenti al Sundance Film Festival 2010, e presentato anche in Italia al Festival di Roma, Tirannosauro ora approda finalmente anche in homevideo. Ed è davvero una bella notizia perchè il durissimo film diretto da Paddy Considine e ottimamente interpretato da Peter Mullan e Olivia Colman (ma nel cast ci sono anche Eddie Marsan, Paul Popplewell e Ned Dennehy), merita assolutamente di essere riscoperto.
Il film ruota attorno a tre solitudini e alla brutalità della vita: Joseph è un uomo rabbioso, solo, violento e dedito all'autodistruzione. Per puro caso incontra una donna, Hannah, una volontaria cristiana che cerca di capirlo e farlo cambiare. Ma la donna dietro le apparenze nasconde un terribile segreto familiare di violenze subite e di sorprusi. Forte e senza sconti, con momenti decisamente crudi e altri magicamente poetici, il film di Considine parla soprattutto della vita e dei suoi lati peggiori.

totale 7
video 7
audio 7
extra 6
Tirannosauro è presentato in homevideo da Eye Division con un DVD distribuito da CG Homevideo che propone un buon video, compatto e senza particolari sbavature. La definizione lascia un po' a desiderare sugli sfondi ma è pienamente soddisfacente sui primi piani, sempre ovviamente per lo standard DVD. In ogni frangente comunque il quadro ha sempre una sua stabilità e un croma ben calibrato, solo le scene molto scure sembrano essere caratterizzate da un nero un po' opprimente che tende a schiacciare il quadro e affogare i dettagli, ma qui contano anche le scelte fotografiche piuttosto cupe.

Il reparto audio fa il suo dovere senza infamia e senza lode. La gran parte del lavoro è delegato al centrale per i dialoghi che sono sempre puliti e chiari, ma va registrata anche una buona apertura laterale riguardo l'ambienza, soprattutto in occasione degli scoppi di violenza dei protagonisti. Per il resto un audio tranquillo con i rear quasi inattivi.
Come extra troviamo il trailer, 11 minuti di scene tagliate e soprattutto il cortometraggio di 16 minuti denominato Dog Altogether che è servito da base per il film (ha gli stessi attori e una parte della storia) e una volta sviluppato si è trasformato in Tirannosauro.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Tirannosauro
Privacy Policy