Il DVD di Serpico

Purtroppo un lavoro non esaltante fa di questo dvd così atteso soltanto un'occasione sprecata

Domenico Di Basilio

Edizione deludente da parte di Sony Pictures per una pellicola che meritava sicuramente molta più cura nei dettagli e nell'authoring. La confezione è un'amaray con un singolo disco con il film presentato in formato video 1.85:1: ma proprio il quadro video ci mostra già moltissimi limiti. Purtroppo il master è vecchio di oltre 30 anni e l'unico lavoro positivo svolto su di esso è stato quello che riguarda la pulizia della pellicola da puntinature e grana varia. Però per il resto non ci siamo. Sono presenti infatti artefatti, problemi di sfocatura e problemi di contrasto luce-notte proprio nelle scene più scure. I piani lunghi a volte diventano così impastati da risultare fastidiosi. Decisamente un peccato.

L'audio invece, anche se è quello originale dell'epoca non è così malvagio come si potrebbe pensare. E' privo di mordente in quanto è un semplice DD due canali, ma nello stesso tempo è restaurato molto bene (con le voci originali) e non risente degli stessi problemi toccati al video. La traccia inglese invece è molto più profonda e sembra essersi conservata molto meglio della corrispettiva nostrana. I sottotitoli ci sono per moltissime lingue tra cui italiano, inglese, olandese, arabo ecc.
Completamente assenti gli extra. Un altro grosso difetto che un film del genere sinceramente non meritava.

Il DVD di Serpico
Privacy Policy