Il DVD di Paycheck

Buon prodotto sia per qualità Audio/Video che per qualità degli extra, anche se si poteva optare per un edizione a due dischi e con una traccia audio in DTS.

Federico Albani

Paycheck non è proposto in un'edizione speciale a due dischi come ci si sarebbe aspettato, ma in un unico disco, però la qualità generale del prodotto non deluderà sicuramente gli appassionati.

D'ottima fattura è il menù d'introduzione al film molto curato per grafica e particolarmente intrigante, con immagini statiche e in movimento tratte dal film.

Il video in formato 2.35:1 anamorfico, si caratterizza per l'utilizzo di un master in ottimo stato di conservazione (non poteva essere diversamente data la recentissima età della pellicola), in grado di restituire un'immagine sempre pulita e nitida.
La definizione è molto buona, sia in primo piano sia sugli sfondi, ma non in grado di raggiungere le vette di riferimento che potremmo aspettarci da un film così recente.
Principalmente si può notare un leggero rumore di fondo presente per tutta la durata del film in fasi alterne, non in quantità tale da disturbare la visione ma in grado di non fare attribuire al film il massimo dei voti per qualità video.
Il lavoro in fase d'encoding è stato eseguito con cura dai tecnici in fase d'authoring e non si notano difetti legati agli artefatti digitali.
La resa cromatica è abbastanza fredda ma perfettamente adeguata al genere di film e perfettamente uguale a quella vista in sala e dettata dalla scelta del regista per ricreare un'ambientazione futuristica.

Passando ad analizzare l'audio troviamo due tracce in Dolby Digital 5:1 per l'Inglese e l'Italiano particolarmente equilibrate e simili per qualità.
La qualità di quella in Italiano è molto buona, ben separata e con frequenti interventi di panning a ricreare un'ottima scena sonora.
La gamma dinamica è abbastanza elevata e sempre ben sostenuta da un'estesa risposta in frequenza e da interventi appropriati del Subwoofer, che non manca mai nelle scene più concitate.
I dialoghi sono sempre chiari e ben focalizzati sul centrale, mentre i surround intervengono continuamente e assicurano il miglior coinvolgimento possibile.

Per quanto riguarda gli extra più che soddisfacenti troviamo:

PAYCHECK: PROGETTARE IL FUTURO: Speciale dedicato alla lavorazione del film con interviste al regista John Woo e agli attori Ben Affleck, Uma Thurman e Aaron Eckhart della durata di circa 18 minuti.
SFIDARE IL DESTINO: GLI STUNTMAN DI PAYCHECK: Dedicato agli effetti speciali e agli Stuntman della durata di circa 16 minuti.
SCENE ELIMINATE INTEGRALI: 6 Scene complete.
FINALE ALTERNATIVO.

totale 8
video 8
audio 9
extra 8

Il DVD di Paycheck
Privacy Policy