Il DVD di Infedele per caso

Finalmente in homevideo l'intelligente commedia multietnica di Appignanesi. Buono il reparto tecnico, male gli extra.

Arriva finalmente in homevideo Infedele per caso, frizzante commedia multietnica diretta da Josh Appignanesi, presentata al Torino Film Festival del 2010 che poi però non aveva trovato riscontro in sala. E invece questa intelligente, divertente e surreale condanna di tutti gli estremismi religiosi, merita sicuramente la visione, proprio per la capacità di parlare in maniera irriverente ma mai volgare, usando l'arma dell'umorismo, di un argomento per certi versi scottante e promuovendo allo stesso tempo la convivenza tra culture diverse.

Il protagonista del film è un imprenditore musulmano (interpretato da Omid Djalili) che vive a Londra, sposato e con una bella famiglia. Vive la sua religione in maniera tranquilla e moderata, quasi fosse una tradizione popolare, odiando tutti gli estremismi. Ma dopo la morte della madre, scoprirà non solo di essere stato adottato, ma addirittura di essere ebreo. Si affiderà a un anziano tassista per essere introdotto alla religione ebraica, ma in piena crisi di identità religiosa vivrà con la paura di non essere adeguato nè come musulmano nè come ebreo, anche perchè suo figlio deve prendere in sposa la figlia di un integralista. Nel cast anche Archie Panjabi, Matt Lucas, Richard Schiff e Chris Wilson.

totale 7
video 7
audio 8
extra 4
Infedele per caso è proposto in un DVD targato Lucky Red e distribuito da CG Homevideo. Il video è più che sufficiente: il dettaglio a dire la verità è piuttosto buono, come anche la resa del croma sembra equilibrata con colori naturali, ma il quadro risulta piuttosto granuloso, con un rumore video che si impasta alla grana naturale e alla compressione. Il tutto ovviamente si ripercuote sull pulizia del quadro, che per nitidezza è soddisfacente solamente sui primi piani, più confuso invece sui fondali.

Più convincente l'audio, con una traccia multicanale piuttosto vivace, che rivela anche una curata dislocazione delle voci che, quando la scena lo richiede, arrivano anche dai rear. Il film è tranquillo sotto l'aspetto sonoro, ma questi particolari di ambienza associati a dialoghi puliti e a una buona riproduzione delle musiche, fanno dell'audio un reparto pienamente soddisfacente.
Per quanto riguarda gli extra, invece, troviamo solamente il trailer.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di Infedele per caso
Privacy Policy