Il DVD di Antico Egitto - Le grandi scoperte

In DVD un fantastico viaggio nell'antico Egitto e fra le più importanti scoperte che hanno permesso di rivelare i segreti di una civiltà millenaria ricca di fascino. Sul piano tecnico l'edizione è pienamente riuscita.

Un'ora e mezza di full immersion nell'antico Egitto, fra piramidi e sfingi, tombe e tesori, a frugare con curiosità sempre maggiore fra tutte quelle scoperte che hanno permesso di riscrivere il mondo dei faraoni e capire i perchè di una civiltà millenaria affascinante e per certi versi ancora misteriosa. Tutto questo grazie a Antico Egitto - Le grandi scoperte, un DVD firmato Discovery Channel e distribuito da Cinehollywood.

E' il più autorevole archeologo egiziano e sovrintendente alle antichità di tutto il Paese, ovvero Zahi Hawass in persona (che non a caso è il segretario generale del Consiglio Supremo delle antichità egizie), a guidare lo spettatore alla scoperta dei più importanti ritrovamenti, quelli maggiormente rappresentativi dell'eccezionalità della civiltà egizia. Ne vien fuori un elenco delle dieci più grandi scoperte sull'antico Egitto, che vengono però descritte con una precisa funzione, quella di comprendere l'influenza delle conoscenze di allora sul mondo moderno.

Si parte con La barca solare di Cheope e La cava dell'obelisco incompiuto, che fanno capire le incredibili tecniche di costruzione messe in pratica dagli antichi egizi. Le tombe delle operai delle piramidi, scoperte nella grande piramide di Giza, fanno invece riflettere sulla struttura sociale che prevedeva anche un tipo evoluto di assistenza per i lavoratori. Il tesoro di Tutankhamon e La Tomba di Seti I, invece, ci rivelano metodi di sepoltura e particolari concezioni dell'al di là, mentre La città dei costruttori di tombe dà un enorme contributo per capire la vita quotidiana della società di allora. Il tempio perduto di Akhmim ci porta nei meandri di un incredibile mondo sotterraneo, mentre_ Il grande tempio di Abu Simbel_ rivela il rapporto tra natura umana e divina. Si chiude con La grotta segreta delle mummie, che riesce a raccontare molto sulla politica di allora, e con la Valle delle mummie d'oro, indicatore preciso di un momento di fusione fra civiltà diverse.
Grazie a una sapeinte alternanza di immagini mozzafiato, interviste e rivelazioni interessanti, ne vien fuori un documentario riuscito, dal quale traspare l'imponente eredità che in moltissimi campi quella civiltà ha saputo trasmettere fino ai nostri giorni.

tecnico 8
artistico 8
extra N.D.
Dal punto di vista tecnico, il DVD presenta immagini quasi sempre di buonissima qualità. E' vero che il livello è un po' altalenante, ma questo è dovuto al susseguirsi di riprese in ambiente particolari, spesso scuri o sottorranei, con altre panoramiche luminose che fanno da sfondo alle interviste. Il quadro è ben definito, soprattutto durante i primi piani nelle interviste, ma è sorprendente anche per i particolari che rivela riguardanti le mummie o antichi ritrovamenti. Solo in rare occasioni (le riprese particolari già citate) il quadro scade un po' di qualità, con abbassamento della percezione del dettaglio e comparsa di rumore video. Ma per gran parte del documentario le immagini sono di buonissima fattura, con un croma fra l'altro vivido e rigoglioso.

Fa il suo dovere l'audio (è presente sia la traccia italiana che quella originale inglese), che riproduce la voce narrante in modo chiaro e preciso. Da segnalare che a corredo del DVD c'è un interessante booklet di 16 pagine a cura di Ezio Savino dal titolo I detective dell'Antico Egitto, che approfondisce le figure degli egittologi autori delle più importanti scoperte.

Il DVD di Antico Egitto - Le grandi scoperte
Privacy Policy