Il DVD di All You Can Dream

Il film con Anastacia arriva in homevideo con un'edizione tecnicamente buona e soddisfacente nei contenuti speciali.

Distribuito nelle sale italiane a inizio marzo in esclusiva nei multisala The Space Cinema, dopo appena un mese approda in homevideo All You Can Dream, il film di Valerio Zanoli che ha visto per la prima volta sul grande schermo la partecipazione di Anastacia. La pop star, che ha dovuto annullare il suo prossimo tour a causa della malattia che è tornata a colpirla, decise di partecipare a questo progetto commuovendosi per la storia.
Una storia che narra la vicenda di Suzie, una ragazza sovrappeso che litiga spesso con la madre (separata dal padre) e che al liceo viene derisa e isolata proprio per il suo aspetto fisico. Ma le piace la musica, stravede per Anastacia (che talvolta le appare come un angelo custode) e la nonna scopre una sua predisposizione per il canto, tanto da convincerla a vincere le sue paura e presentarsi al talent show All you can dream.

Un film sul delicato periodo dell'adolescenza, in cui le difficoltà possono essere amplificate dal fatto di viverle in solitudine. Ma il messaggio di ottimismo è di aggrapparsi anche alle proprie passioni per venirne fuori. Nel cast anche Hali Mason, Laural Merlington, Lynn Shackelford, Scott Mellema, Laura Shank e in un cameo Andrea Pellizzari. Da segnalare che per l'attualità e l'importanza delle tematiche affrontate, il film ha avuto anche apprezzamenti dall'Unesco per voce di Ute-Henriette Ohoven.

totale 7
video 7
audio 8
extra 6
All You Can Dream è proposto in homevideo con un DVD targato Mustang Entertainment e distribuito da CG Home Video. Il video è ottimo e presenta un quadro pulito e cromaticamente molto ricco. I fondali sono sempre compatti, il dettaglio buono per lo standard DVD e la solidità generale è assicurata con una compressione ben gestita grazie anche alla brevità del film. Non tutto è perfetto: vanno registrati qualche accenno di aliasing e certi seghettamenti nei contorni delle figure in secondo piano, ma sono difetti quasi trascurabili in un contesto molto valido.

Frizzante l'audio in dolby digital multicanale (è presente solo la traccia italiana), che oltre a rendere giustizia di tutte le musiche del film con un buon coinvolgimento dei diffusori e un'accentuata spazialità, si rivela preciso anche nell'ambienza grazie a un'ottima dislocazione delle voci lungo tutti i diffusori. Insomma una traccia godibile e perfettamente aderente alle tematiche del film.

Più che sufficiente anche il pacchetto di contenuti speciali. Troviamo un backstage composto da cinque brevi featurette riguardanti momenti sul set con Anastacia, foto, una scena tagliata e i ringraziamenti: totale circa una dozzina di minuti. Seguono due video musicali, uno è If i could dream e l'altro Crederai di Annalisa Minetti. Si prosegue con alcuni trailer, una galleria fotografica e due brevi featurette sull'anteprima italiana e la premiere americana.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il DVD di All You Can Dream
Privacy Policy