Il DVD di All'ultimo respiro

Edizione un po' scarna per All'ultimo respiro, un film con un Richard Gere d'annata datato 1983. Video zoppicante, meglio l'audio.

La Mgm propone un Richard Gere d'annata, datato 1983, protagonista di All'ultimo respiro, un film di Jim McBride remake di Fino all'ultimo respiro di Gordard. In quest'occasione Gere è nei panni di un affascinante mascalzone, un ladruncolo di automobili che vive spericolatamente, adora Jerry Lee Lewis e i fumetti di Silver Surfer. Ma più di tutto, adora una sensuale studentessa francese (Valerie Kaprisky) di architettura che ha appena conosciuto a Las Vegas. L'edizione è scarna, a disco singolo e ha per extra il solo trailer.

Il video si presenta purtroppo con un formato letterbox, che ovviamente limita già in partenza la definzione e la nitidezza del quadro. Inoltre le immagini risentono in pieno di tutto il peso degli anni, che pur non sono tantissimi: graffi e spuntinature non si possono non notare, anche se restano nei limiti dell'accettabile, ma è piuttosto la compattezza generale che viene a mancare: il quadro è quasi sempre confuso e troppo pastoso, soffre molto i movimenti di macchina negli interni dando vita a fondali incerti e tremolanti, mentre si risollveva solo in alcuni luminosi esterni, nei quali la qualità riesce finalmente a essere sufficiente.

totale 5
video 5
audio 6
extra 4
Meglio l'audio, che pur è un semplice mono: il tipico suono metallico e la chiusura del quadro sonoro non si possono purtroppo evitare, ma comunque i dialoghi sono sempre comprensibili e soffrono solamente in qualche raro frangente le musiche troppo alte. Nel complesso, però, l'ascolto riesce a filar via abbastanza liscio. Poco da dire invece sugli extra: come detto, c'è solamente il trailer.

Il DVD di All'ultimo respiro
Privacy Policy