Il Blu-ray di WW II - Gli archivi ritrovati della 2ª guerra mondiale

L'eccezionale documentario di sette ore targato History Channel con filmati e testimonianze inediti sulla Seconda guerra mondiale, è presentato da Cinehollywood in un ottimo cofanetto con quattro blu-ray.

Un modo nuovo, originale e quantomai realistico di raccontare la Seconda guerra mondiale: è quello proposto da World War II - Gli Archivi ritrovati della Seconda guerra mondiale, un corposo lavoro di History Channel proposto anche in HD.
Non solo è stata fatta un'attenta selezione da circa tremila ore di eccezionali filmati a colori inediti, raccolti in anni di ricerche e poi restaurati, e che rappresentano vere e proprie testimonianze dal fronte; ma a questo si affiancano le parole di dodici protagonisti (per lo più soldati, ma anche un'infermiera militare, un medico, un giornalista e un reporter di guerra) che la quotidianità della guerra l'hanno vissuta in prima linea in varie parti del mondo. Il tutto corredato da precise ricostruzioni grafiche, con un montaggio incalzante e sempre vivace.

Un prodotto eccezionale, che ripercorre le tappe principali della seconda guerra mondiale in maniera meno roboante e più intimistica di quanto finora realizzato, e che riesce a rendere in maniera realistica gli orrori del conflitto mondiale senza nessuna fiction, perché raccontato da filmati originali e dalle esperienze personali di chi c'era veramente, anche attraverso dei diari.

tecnico 8
artistico 8
extra 6
Non a capo World War II - Gli Archivi ritrovati della Seconda guerra mondiale (7 ore circa di durata totale) ha vinto molti premi internazionali tra i quali l'Emmy Award, il Factual Entertainment Award e il Cable Fax Award. Si tratta di dieci episodi di oltre 40 minuti l'uno, che nella pregevole edizione italiana in alta definizione distribuita da Cinehollywood vengono presentati in un cofanetto a quattro blu-ray (ma c'è anche l'edizione in DVD).

Il prodotto è pienamente soddisfacente anche dal punto di vista tecnico. Ovviamente stiamo parlando di filmati quasi esclusivamente amatoriali e spesso girati dagli stessi soldati. Filmati a volte trovati in pessime condizioni, che sono stati poi restaurati attraverso le più moderne tecnologie di digitalizzazione. E non è che si possa pretendere più di tanto sul piano della pulizia. Il quadro è altalenante a seconda del materiale: a volte è sorprendente per pulizia, brillantezza del croma e discreto dettaglio, in altre occasioni invece è molto granuloso e ricco di graffi, ma sempre visibile senza problemi. L'alta definizione può esaltarsi solo nelle rappresentazioni grafiche e nei contributi più recenti, quelli delle interviste fatte al giorno d'oggi ai protagonisti, dove il dettaglio fa ovviamente un netto salto di qualità.

Ma dove i blu-ray riescono veramente a sorprendere è nel reparto audio. La traccia italiana è infatti proposta in un Dolby True HD davvero incredibile per spazialità e ricchezza di particolari, soprattutto se pensiamo al materiale originale. Il mix multicanale è esplosivo e vivacissimo, e nei momenti di guerra tutti i diffusori sono coinvolti costantemente con effetti panning e un utilizzo del sub particolarmente esuberante. Sempre chiari e puliti i momenti di commento e anche le interviste, qualche incertezza si registra solo nell'audio originale di qualche vecchio filmato.
Non ci sono extra, ma il prodotto Cinehollywood correda ogni blu-ray con un bel booklet: quindi ce ne sono quattro in tutto che approfondiscono alcuni temi del conflitto in maniera precisa e sempre interessante.

Il Blu-ray di WW II - Gli archivi ritrovati della...
Privacy Policy