Il Blu-ray di Tulpa - Perdizioni mortali

Video in alta definizione per nulla convincente quello del film di Zampaglione. Buono invece l'audio, sufficienti gli extra.

Horror, tanto sangue, effetti speciali molto gore alla Dario Argento e un pizzico di erotismo: questa la ricetta miscelata da Federico Zampaglione per il suo Tulpa - Perdizioni mortali, un bollente thriller che ricorda vecchi gialli italiani e atmosfere degli anni Settanta, del resto un cinema al quale volutamente il regista ha voluto rifarsi. Tulpa - Perdizioni mortali fra l'altro è stato presentato in diversi festival e uscirà anche in vari paesi, e sarà presente anche sul mercato americano, anche se certamente come prodotto Zampaglione aveva convinto nettamente di più con il precedente Shadow.
Qui nel ruolo di protagonista c'è una conturbante Claudia Gerini nei panni di un'affascinante e sensuale donna manager in carriera, che però vive un'insospettabile doppia vita. La donna di notte è infatti assidua frequentatrice di un club privato, un posto esclusivo nel quale i soci incontrandosi possono concretizzare le loro fantasie sessuali. Ma a un tratto gli altri frequentatori del privè, anzi i suoi più assidui amanti (donne e uomini) iniziato a restare vittime di efferati omicidi. La donna in preda al panico si sente tra le possibili prossime vittime e cerca di vederci chiaro. Nel cast anche Michela Cescon, Michele Placido, e Ivan Franek.

totale 6
video 5
audio 7
extra 6
Tulpa - Perdizioni mortali arriva in alta definizione con un blu-ray della collana Cinekult distribuito da CG Home Video. Il video non è molto convincente e parecchio altalenante, ma soprattutto a causa del girato low budget con una Canon EOS 5D che non permette certo picchi visivi di qualità e presenta già di suo dei precisi limiti. Le atmosfere scure e torbide del film e i continui fuori fuoco fanno il resto e così il dettaglio non morde e prevale una certa morbidezza di fondo, a parte qualche elemento sui primi piani. Se il quadro è in genere pulito e quantomeno sufficiente, bisogna purtroppo rilevare che ci sono talvolta delle flessioni davvero notevoli, cali drastici nei quali non solo emergono banding e bruschi cali di definizione, ma soprattutto vistosi fenomeni di aliasing con i contorni tutti seghettati. Pur comprendendo i limiti del girato, un video insomma piuttosto deludente.

A risollevare il prodotto c'è per fortuna l'audio, un DTS HD che risulta molto coinvolgente nel creare un continuo stato di tensione tra musiche e improvvisi picchi sonori, atmosfere che riguardano principalmente i momenti più concitati degli efferati omicidi, ma non solo. L'asse posteriore è molto attivo e abbastanza preciso negli effetti, ma anche il sub è presente a sottolineare i momenti di maggior pathos. I dialoghi in questo contesto sono sempre chiari, casomai a non convincere sotto questo aspetto è il misto fra presa diretta e scene ridoppiate non sempre in maniera perfetta.

Sufficiente il reparto dei contenuti speciali, che contiene il trailer, una galleria fotografica e un making of realizzato da Massimiliano Zeuli che tratta vari aspetti del film, dalla realizzazione e allo script, dal make-up alla colonna sonora. Il tutto attraverso varie interviste a regista, sceneggiatore e vari elementi del cast.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Tulpa - Perdizioni mortali
Privacy Policy