Il Blu-ray di The Bourne Legacy

La saga di Bourne rinasce con un'edizione in alta definizione di grande qualità audio-video. Soddisafcente anche il reparto dedicato ai contenuti speciali.

Ritorna la saga di Bourne, ma stavolta senza Jason Bourne e il personaggio interpretato nei tre film precedenti da Matt Damon. E' stata soprattutto questa la scommessa di The Bourne Legacy, una sorta di spin-off della serie diretto da Tony Gilroy e con un nuovo protagonista nelle vesti di spia braccata, Aaron Cross, interpretata da Jeremy Renner.
I temi restano comunque sempre quelli di uno spy-thriller ricco di azione e di scene movimentate e spettacolari. Il personaggio di Renner è un agente che lavora per il programma segreto Outcome, ma quando dalla stanza dei bottoni si decide di far fuori tutti gli agenti coinvolti in questi programmi, dovrà fuggire per sopravvivere insieme a una dottoressa, interpretata da Rachel Weisz. Il cast è impreziosito dalla presenza del sempre efficace Edward Norton, con lui anche Albert Finney, Joan Allen, Scott Glenn e David Strathairn.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
The Bourne Legacy arriva in alta definizione con un blu-ray targato Universal di qualità tecnica davvero ottima, come del resto era lecito aspettarsi da un film così recente. Il video risplende subito per la nitidezza e la pulizia del quadro, a partire dai paesaggi iniziali, con un'ottima resa del dettaglio che diventa addirittura superlativa sui porosissimi primi piani. Il contrato è ben calibrato, il croma è vigoroso con colori saturi e brillanti: dal bianco della neve fino al rosso intenso di un giubbotto, la resa è davvero ottimale. Solo i neri paiono a volte un po' sottotono, ma questo dipende anche dalle scelte foografiche. La leggera grana è tutta naturale, semmai qualche leggera flessione si riscontra nelle scene più scure, dove affiora una maggiore rumorosità e il dettaglio perde mordente, ma si tratta di casi sporadici e comunque lievi in un contesto che resta un piacere per gli occhi.

Notevole anche l'audio, che come si può immaginare in un film così ricco di azione può davvero mostrare i muscoli. Il DTS 5.1 italiano fa egregiamente la sua parte con un ottimo coinvolgimento generale: la scena è ampia e spaziosa, sia per quanto riguarda l'ambienza (basta sentire all'inizio la ricchezza di suono dell'acqua della cascata o quella attorno agli inseguimenti in moto) sia soprattutto per le scene più movimentate. Combattimenti, spari, proiettili, esplosioni e inseguimenti sono riprodotti in modo fedele e preciso da tutti i diffusori, con efficace direzionalità e un asse posteriore particolarmente presente e aggressivo, oltre a una corposa presenza del sub. In questo contesto i dialoghi restano sempre chiari e puliti. La traccia originale in DTS HD a dire la verità possiede una marcia in più per potenza e corposità generale, oltre a un microdettaglio più preciso, ma anche l'ascolto in italiano può risultare appagante.

Discreto il reparto dedicato ai contenuti speciali, forte di circa 50 minuti di contributi. Troviamo innanzitutto il commento audio di Tony Gilroy accompagnato da altri elementi dello staff tecnico, quindi tre scene eliminate dalla durata complessiva di 7 minuti. Si prosegue poi con varie featurette sul film: si parla del modo in cui si è deciso di continuare la serie anche senza Jason Bourne (6 minuti), del personaggio interpretato da Jeremy Renner (7'), delle location sparse nei vari continenti (8'), di Aaron e Marta come bersagli in movimento (6'), dell'analisi della scena con il lupo (5') e il relativo animatic di prova (2') e infine una dettagliato approfondimento della spettacolare scena dell'inseguimento con le moto (8').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di The Bourne Legacy
Privacy Policy