Il Blu-ray di Silent Hill: Revelation 3D

Il sequel dell'horror tratto dal videogame offre un audio di grande impatto. Abbastanza buono il video, deludenti gli extra.

Dopo Silent Hill ecco il sequel, sempre intriso di horror e ispirato al videogioco (in particolare al terzo capitolo della serie), dal titolo Silent Hill: Revelations 3D, che nelle sale si è avvalso appunto anche della spettacolare opzione tridimensionale.
Diretto da Michael J. Bassett, il film punta l'attenzione su Heather Mason e il padre, che dopo anni vissuti scappando da forze oscure ed entità pericolose, affrontano l'ennesimo trasloco. Ma Heather, alla vigilia del suo diciottesimo compleanno, è sempre tormentata da terrificanti incubi e visioni e si ritroverà invischiata in una realtà di cui non sospettava. Alla ricerca della sua stessa identità e di chi è davvero suo padre, dovrà avventurarsi in un mondo demoniaco facendo ritorno alle atmosfere terrificanti di Silent Hill. Nel cast Adelaide Clemens, Kit Harington, Deborah Kara Unger, Martin Donovan, Malcolm McDowell, Carrie-Anne Moss, Sean Bean e Radha Mitchell.

totale 7
video 7
audio 8
extra 5
Silent Hill: Revelations 3D è presentato da Universal in alta definizione con un'edizione che contiene sia la versione 3D che quella 2D sullo stesso disco. Il 3D, pur non presentando il top dei video tridimensionali, è soddisfacente. Soprattutto nella prima parte ci sono buoni effetti pop-out e un'efficace profondità complessiva, mentre nella seconda caratterizzata da atmosfere più torbide e scene più scure, gli effetti fanno più fatica a emergere e la scena è maggiormente piatta. Da rilevare anche qualche leggero fenomeno di cross-talk.
Anche il 2D resta su livelli buoni, anche se non eccelsi, soprattutto per motivi legati per lo più al girato molto particolare e carico di contrasti a volte innaturali. In ogni caso il dettaglio è incisivo, a parte qualche fisiologico calo in occasione della nebbia gelatinosa o delle scene più buie. Da rilevare qualche fenomeno di banding e soprattutto un rumore video a tratti molto evidente, ma la grana per la maggior parte è naturale e piacevole. Anche il croma a tratti appare innaturale con colori molto saturi, ma anche in questo caso bisogna fare i conti con le scelte stilistiche e fotografiche. Altalenante anche la resa dei neri, a volte compatti, in altre occasioni un po' alti tanto da rendere le ombre un po' fangose. Decisamente appaganti le scene più luminose, dove l'alta definizione spicca e si esalta.

Decisamente più convincente l'audio, che anche in italiano presenta una signora traccia in DTS HD perfettamente appagante per le tematiche del film. I diffusori infatti accompagnano con incisività e costanza tutti i momenti di tensione, con un asse posteriore molto attivo e presente, quello anteriore dotato di ampia spazialità e un sub particolarmente aggressivo e muscolare. Si sobbalza parecchio in alcuni improvvisi effetti direzionali, ma tutto l'ascolto contribuisce a fornire una costante sensazione di inquietudine, come del resto deve essere in un horror come questo: quindi non solo con una resa spettacolare delle scene più movimentate, ma anche con una continua presenza negli effetti di ambienza anche più leggeri. Nel contesto sempre chiari i dialoghi.
Unica parte deludente quella degli extra. Oltre ai trailer, troviamo infatti solamente una brevissima featurette di 3 minuti con interviste a cast e troupe.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Silent Hill: Revelation 3D
Privacy Policy