Il Blu-ray di Revolutionary Road

Edizione in alta definizione più che soddisfacente per il dramma di Sam Mendes. Soprattutto video e reparto extra, pur non raggiungendo livelli esaltanti, sono convincenti.

Dieci anni dopo American Beauty, Sam Mendes ritorna con Revolutionary Road a sondare il tema degli inferni coniugali, quelli nei quali nevrosi, egoismi, frustazioni la fanno da padroni. L'impossibile compromesso tra aspirazioni individuali e necessità di non uscire dalla strada del conformismo, si tramutano in definitiva in una glaciale mancanza di speranza. Stavolta Mendes però trasporta la storia negli anni '50 e si basa sull'omonimo romanzo di Richard Yates, affidandosi a due grandi interpreti come la moglie Kate Winslet e Leonardo Di Caprio, che si ritrovano anch'essi insieme a oltre dieci anni dal Titanic.

Per quanto riguarda l'home-video, è possibile godersi Revolutionary Road anche in alta definizione grazie a un'edizione blu-ray riuscita, anche se non trascendentale.
Il video è buono ma non eccezionale. In generale il taglio dell'immagine è abbastanza morbido, anche per precise scelte di fotografia, e la definizione risulta davvero tagliente e incisiva soprattutto sui primi piani, peraltro ottimi per precisione e chiarezza. Apprezzabili anche gli esterni luminosi, con giardini, case ed erba ben dettagliati. In altre circostanze, invece, soprattutto in qualche scena meno luminosa, il quadro si rivela meno dettagliato e più sfumato, e oltre a questo bisogna fare i conti con una rumorosità dei fondali negli interni che in più di qualche frangente si fa avvertire. Per quanto riguarda il croma, le immagini rispecchiano fedelmente quanto visto nelle sale e le scelte fotografiche, con quella tonalità virata leggermente al giallastro per riportare all'atmosfera dell'epoca.

totale 7
video 7
audio 6
extra 7
Per quanto riguarda invece il reparto audio, Revolutionary Road è un film che sotto questo aspetto offre poco, basato com'è soprattutto sui dialoghi. Il dolby digital italiano è preciso e chiaro nei parlati (solo la traccia originale è in Dolby True Hd), ma poco incisivo riguardo l'ambienza, con un supporto dell'asse posteriore piuttosto pigro. Va però detto che la colonna sonora, dal tono calmo ma più cupo via via che si affonda nella tragicità della storia, è ben riprodotta con un buon timbro e un'efficace apertura laterale.

Discreto il reparto extra, composto da pochi ma corposi contributi, tutti in HD. Troviamo innanzitutto il commento audio del regista Sam Mendes e dello sceneggiatore Justin Haythe. Il making of, della durata di circa mezz'ora, è molto interessante e racconta la trasposizione dal romanzo al film e tutta la lavorazione con interviste a regista e cast. C'è poi un altro contributo di 26 minuti tutto incentrato sullo scrittore Richard Yates, autore del romanzo da cui è stato tratto il film. Per chiudere, oltre al trailer, troviamo ben 25 minuti di scene eliminate, con il commento opzionale di regista e sceneggiatore.

Il Blu-ray di Revolutionary Road
Privacy Policy