Il Blu-ray di Quel treno per Yuma

Il film con Christian Bale e Russell Crowe arriva in alta definizione con una buona edizione. A convincere soprattutto l'audio e il reparto degli extra.

Remake del film del 1957, a sua volta tratto da un racconto di Elmore Leonard, Quel treno per Yuma diretto cinque anni fa da James Mangold rispolvera il genere western inserendo motivi di modernità alla storia. Tutto si basa sul rapporto tra due personaggi: Dan Evans (interpretato da Christian Bale), bravo padre di famiglia in difficoltà economiche che per soldi è costretto ad accompagnare il secondo protagonista della storia, il fuorilegge Ben Wade (interpretato da Russell Crowe), appena catturato, fino alla città dove passa il treno che dovrà portarlo in carcere.
Nel cast anche Ben Foster, Alan Tudyk, Peter Fonda e Vinessa Shaw.

totale 8
video 7
audio 8
extra 8
Quel treno per Yuma arriva in alta definizione con un blu-ray Medusa buono dal punto di vista tecnico e ricco di contenuti speciali. Il video rappresenta un netto balzo in avanti rispetto al DVD, ma suscita comunque qualche perplessità, sia per gli sfondi non molto dettagliati che nella resa di alcuni incarnati, particolarmente accesi e poco naturali in alcune scene. Detto questo, va detto che il video oltre che pulito si rivela nitido e compatto, la grana è quasi inavvertibile e il livello di dettaglio buono soprattutto sui primi piani. Il croma è esuberante e il contrasto ben curato regala anche un certo senso di profondità.

Meglio l'audio, con una traccia italiana che beneficia come l'originale di una codifica in DTS-HD che si rivela subito frizzante e ben curata. Oltre alle tante sparatorie, ben riprodotte con effetti panning dai diffusori e sottolineate degnamente dal sub, tutta l'ambienza è riprodotta con efficacia e precisione, dal galoppare dei cavalli ai rumori delle carrozze. Il tutto senza penalizzare I dialoghi, sempre precisi e puliti.

Notevole il pacchetto degli extra, quasi 90 minuti in tutto divisi in varie featurette. "Destinazione Yuma" è un making of di 21 minuti su varie tematiche del film, "Fuorilegge, bande e pistoleri" tratta la storia di vari fuorilegge e la loro rappresentazione nei media (13'), seguono contributi sul genere western (6'), sulla colonna sonora (7'), sull'importanza delle ferrovie del west (20') e sulle armi utilizzate nel film (6'). Si chiude con 7 scene tagliate (8' in tutto), trailer e una conversazione di 5' con Elmore Leonard, autore della storia che ha ispirato la pellicola originale del 1957.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Quel treno per Yuma
Privacy Policy