Il Blu-ray di Predator - Ultimate Hunter Edition

Nuova edizione in alta definizione per il cult con Schwarzenegger: buona la sezione extra, ma il video sarà oggetto di grandi discussioni fra gli appassionati.

Quella creatura aliena che nella giungla selvaggia ingaggia una battaglia senza esclusione di colpi con un commando militare delle forze speciali statunitensi, non se l'è dimenticata nessuno. Come del resto le sue prime vittime, quei corpi scuoiati appesi a testa in giù. Predator, film del 1987 di John McTiernan, è diventato infatti un piccolo cult e la feroce creatura è ormai un'icona del cinema action e di fantascienza. Anche perché a capitanare il commando militare, c'era un Arnold Schwarzenegger ancora in forma smagliante.

Predator, dopo l'edizione in blu-ray di tre anni fa, esce ora di nuovo in alta definizione con una Ultimate Edition Hunter decisamente positiva per quanto riguarda i contenuti speciali, ma che lascia invece perplessi sul piano tecnico.
Il video infatti non mancherà di far discutere. Se la prima edizione si era rivelata molto rumorosa, penalizzata dalla compressione e caratterizzata da una fitta grana, per eliminare tutti questi difetti nell'edizione attuale si sono impiegati una massiccia dose di DNR e filtri antirumore. Il risultato è un quadro immacolato sul piano della rumorosità (anche la grana è completamente sparita), ma molto artificioso e plastificato, con poca profondità del dettaglio e con primi piani di volti che sembrano fatti di cera e assumono poco piacevoli aspetti oleosi. Era il giusto prezzo da pagare per eliminare i difetti precedenti? Ognuno ha i suoi gusti e sarà a favore o d'accordo, di sicuro in questo caso non siamo molto vicini alla fedeltà della pellicola: il giudizio complessivo, quindi, nonostante la perfetta pulizia del quadro, non può andare oltre una risicata sufficienza.

totale 6
video 6
audio 5
extra 8
Non c'è nemmeno da esaltarsi per quanto riguarda l'audio: se la traccia originale in DTS-HD Master Audio 5.1 presenta una dinamica e un'incisività adeguate alle tante scene di azione del film, non altrettanto vale per il DTS italiano, che risulta non solo troppo chiuso e col freno a mano tirato per quanto riguarda la spazialità (e molti effetti presenti nella traccia originale qui sono quasi assenti), ma anche sottotono e troppo compresso nei dialoghi, che non suonano nitidissimi.

Per fortuna, dove l'edizione brilla e fa un deciso salto di qualità rispetto alla precedente, è nel reparto extra. Troviamo innanzitutto due commenti audio, uno del regista John McTiernan e uno dello storico del cinema Eric Lichtensfeld (ma solo in formato testuale tramite sottotitoli). C'è un contributo speciale per il blu-ray in HD, denominato "Predator: evoluzione della specie - cacciatori di estrema perfezione" di circa 11 minuti. Gli altri contributi invece, a parte una presentazione del sequel, erano già presenti sulla special edition DVD e sono in SD: troviamo un making of di quasi mezz'ora con tante interviste e filmati che parlano del processo che ha portato dalla produzione fino allo schermo. C'è poi una sezione che comprende sette brevi featurette (totale di circa mezz'ora) che trattano alcuni aspetti del film come le scene di battaglia, le armi, la mimetizzazione, la scelta della location e la creazione dei personaggi. Poi altri tre minuti sugli effetti speciali, una sezione di interviste e per chiudere quattro scene tagliate, una galleria fotografica, il trailer e una spiegazione delle caratteristiche del Predator.

Il Blu-ray di Predator - Ultimate Hunter Edition
Privacy Policy