Il Blu-ray di Pinocchio

Il film di animazione di Enzo D'Alò con le musiche di Lucio Dalla arriva in alta definizione con un eccellente reparto tecnico. Discreti gli extra.

Il Blu-ray di Pinocchio

Presentato in concorso alle Giornate degli autori di Venezia 2012, adesso il Pinocchio di Enzo D'Alò arriva in homevideo. Una bella scommessa quella dell'autore de La gabbianella e il gatto, che ha voluto così omaggiare con un prodotto di animazione interamente made in Italy la celebre fiaba di Collodi. L'animazione, rigorosamente in 2D, è molto curata ed affascinante grazie anche agli splendidi disegni di Lorenzo Mattotti, forse la sceneggiatura poteva sviluppare di più alcuni episodi e a tratti si dimostra un po' superficiale, ma il prodotto è godibile e soprattutto è valorizzato dalle canzoni composte dal compianto Lucio Dalla. Fra le voci del film Rocco Papaleo, Paolo Ruffini, Maurizio Micheli e Andy Luotto.

totale 8
video 9
audio 8
extra 7
Pinocchio arriva in alta definizione con un blu-ray della Lucky Red distribuito da 01 Distribution. Il video è davvero ottimo e riproduce in modo perfetto i tratti caratteristici della particolare animazione firmata da D'Alò, con coloro molto carichi e saturi e qualche momento davvero fantasmagorico, come quello del paese dei balocchi. Se il croma è il pezzo forte, la definizione non è da meno, con contorni sempre netti e affilati e una resa del dettaglio di alto livello, sia nei paesaggi che nei personaggi. Nei movimenti veloci si avverte un leggerissimo rumore video vicino a qualche figura, ma la compressione è ben gestita e il quadro risulta sempre nitido.

Contenuto pubblicitario

Di buona fattura anche l'audio, un DTS HD che riproduce al meglio le mirabolanti avventure di Pinocchio e soprattutto nei momenti più concitati permette un coinvolgimento totale grazie all'apporto sostanzioso dei rear e alla notevole spazialità generale. I dialoghi in questo contesto restano sempre ben percepibili, anche in mezzo a tanti effetti sonori, mentre le belle musiche risuonano in maniera corposa ed efficace. Da sottolineare che è presente anche l'audio descrizione: Pinocchio diventa così il primo film italiano in animazione destinato ai non vedenti. In pratica una voce narrante attraverso l'audio descrizione accompagna il cieco e l'ipovedente nei momenti di assenza di dialogo e di altri stimoli sonori, per la fruizione del film.

Per quanto riguarda gli extra, troviamo le interviste a Enzo D'Alò e a Paolo Ruffini (di 3 minuti circa l'una), una breve scena tagliata, un interessante making of di circa 18 minuti, una videoclip, il trailer e un minuto abbondante di immagini riguardanti Lucio Dalla impegnato nel doppiaggio.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy