Il Blu-ray di Orphan

L'inquietante horror Orphan arriva in Blu-ray in un'edizione tecnicamente lodevole, ma un pò deludente sotto il profilo degli extra

Prodotto di genere dalle ottime potenzialità home video, Orphan arriva in Blu-ray in un'edizione tecnicamente lodevole, ma un po' deludente sotto il profilo dei contenuti speciali. Il film, secondo horror, di Jaume Collet-Serra dopo il remake La maschera di cera, mette al centro il tema sempre verde dell'infanzia oscura e nonostante mostri i limiti di una scrittura scontata e ridondante, annovera spunti di interesse e numerose sorprese per come racconta la cattiveria e il disagio sessuale della protagonista.

Una scena tratta dal blu-ray di Orphan
Il punto forte dell'edizione è sicuramente il video che mostra un croma in gran spolvero, capace di valorizzare al meglio la fredda fotografia del film. Le numerose scene scure lasciano il campo a un po' di inevitabile rumore video, ma la profondità dei neri è ottima e garantisce un notevole dettaglio in tutte le situazioni. Molto riusciti i primi piani grazie a un eccellente regolazione del contrasto che dona la massima naturalezza ai volti. Buono anche l'audio, molto pulito e ricco di sfumature. Sorprende però la mancanza di potenza visto il genere di film, ma la scelta di non enfatizzare in modo eccessivo i momenti di suspance sembra proprio essere una scelta che paga buoni dividenti in termini di equilibrio e nitidezza, ma a volte lascia un po' inappagati.

totale 7
video 8
audio 7
extra 5
Molto debole il comparto extra con le usuali scene tagliate valorizzate dalla dicitura di inedite, ma sostanzialmente sono abbastanza irrilevanti. Comprendono comunque in finale alternativo non particolarmente interessante. La feauturette Mama's Little Devils: cattive stirpi e bambini malvagi, non solleva di molto un comparto troppo esile.

Il Blu-ray di Orphan
Privacy Policy