Il Blu-ray di Cenerentola

Un altro dei grandi classici Disney arriva in alta definizione con un'edizione ottima sotto il profilo del video e dei contenuti speciali.

Un altro dei grandi classici Disney approda in alta definizione. Stavolta è il turno di Cenerentola, nell'indimenticabile fiaba in cui "i sogni son desideri" e la protagonista riesce finalmente a prendersi la rivincita dalla matrigna e le sorellastre, conquistando il cuore del principe. Asslutamente da non perdere alcuni personaggi di contorno, come la fata smemorina e i topini che si rivelano simpatici e spassosi.

Nonostante il film abbia ormai oltre 60 anni sulle spalle, il video di Cenerentola in alta definizione è uno splendore e gode di un restauro certosino che l'ha portato a una pulizia cristallina. Il quadro è compattissimo e rivela un croma ricco e sgargiante che esalta al massimo il technicolor e i favolosi disegni. Anche la definizione è sorprendente, con dettagli incisivi e contorni sempre precisi e netti, senza sbavature. Qualche perplessità si registra solamente nella parte finale, perché ad esempio sul vestito di Cenerentola il bianco appare un po' troppo sparato tanto da perdere alcuni dettagli. Da rilevare che è possibile anche la visione Disney View, con gradevoli disegni ai lati del formato video in 1.33:1.

totale 8
video 9
audio 7
extra 9
L'audio italiano è proposto in un DTS 5.1 che comprensibilmente non è paragonabile alle tracce più recenti, ma si rivela comunque di piacevole ascolto, pur peccando di spazialità. I dialoghi non sono proprio corposi come le tracce più recenti, ma comunque sono sempre chiari e comprensibili, mentre le musiche risuonano pulite anche se un po' secche. Nel complesso comunque non ci si poteva aspettare molto di più, considerata l'origine monofonica, per cui il trattamento è più che valido. La traccia originale portata a un DTS 7.1 è anche buona e spicca soprattutto per una larghezza della scena più ampia, anche se non sono molte le occasioni in cui farla valere.

Davvero massiccia la quantità di contenuti speciali, ulteriormente arricchita rispetto alla precedente edizione, senza dimenticare che è anche presente l'introduzione al film di Diane Disney Miller e alcune anteprime di prodotti Disney futuri. Innanzitutto è da non perdere lo spassoso corto di circa 6 minuti Rapunzel: le incredibili nozze. C'è poi una sezione di nuovi contributi: una scena iniziale alternativa, un corto live-action sulla scarpetta di vetro (10 minuti), una featurette tutta dedicata alla fata Smemorina (12') e un'altra su una nuova attrazione di Fantasyland (8').
Si passa poi ai contenuti speciali del classico originale, con scene eliminate (10'), musiche e canzoni non utilizzate (una ventina di minuti circa), e tre estratti di programmi radio (oltre 12'). Quindi molti altri contributi dietro le quinte: un lungo making of di quasi 40 minuti, una featurette su com'è nata Cenerentola (15'), un tributo ai nove veterani dei Disney Studios (22'), l'arte di Mary Blair (15'), la comparazione storyboard-film della sequenza iniziale (7'), un cartone animato su Cenerentola degli anni Venti (7'), un estratto dal The Mickey Mouse Club del gennaio 1956 (4') e ben sei trailer cinematografici.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Cenerentola
Privacy Policy