Il Blu-ray de Il cacciatore di giganti

Straordinaria resa video in alta definizione e audio devastante per lo spettacolare film di Bryan Singer. Soddisfacenti gli extra.

Fantasy, avventura, azione, tanti effetti speciali e combattimenti spettacolari: il tutto partendo dalla base della fiaba per bambini Jack e il fagiolo magico. Ecco come è nato Il cacciatore di giganti, che porta la prestigiosa firma di Bryan Singer e che alla fine un prodotto solo per bambini non è, anzi. E i più piccoli qualche spavento potrebbero prenderlo. In compenso anche i grandi potranno godersi le avventure di un improbabile eroe (interpretato da Nicholas Hoult) che a causa di un'enorme pianta di fagioli diventa una leggenda. Il giovane infatti si ritrova per caso possessore di alcuni fagioli magici, a causa dei quali apre involontariamente la porta con un altro mondo, popolato da una razza di giganti pronti a dare battaglia. Il giovane lotterà per il suo regno e per la principessa (Eleanor Tomlinson) che è chiamato a salvare e di cui si innamora, ma tra le file degli umani c'è chi vorrà approfittare della battaglia per arricchire il suo potere. Nel cast anche Ewan McGregor, Stanley Tucci, Eddie Marsan, Ewen Bremner e Ian McShane.

totale 8
video 9
audio 9
extra 7
Il cacciatore di giganti arriva in homevideo con tre edizioni targate Warner Home Video. Qui ci occupiamo del Blu-ray 2D, che vanta una qualità tecnica davvero eccellente. Il video infatti riesce a riprodurre efficacemente e senza sbavature la continua integrazione fra live-action ed elementi in CGI, con i giganti che davvero impressionano per qualità, naturalezza dei movimenti ed incisività del dettaglio, tanto si possono vedere tutte le rughe del loro volto. Ma la definizione è ottima anche per quanto riguarda il resto del quadro, con costumi delineati alla perfezione e ambientazioni ben riprodotte, da esterni e interni del castello fino ai particolari della vegetazione. A tratti la lucentezza dei momenti girati in digitale regala una sensazione di artificiosità che però resta sempre nei limiti. Per il resto il quadro offre una spettacolare tavolozza cromatica, mentre il nero è profondo e tende a schiacciare solo lievemente gli elementi del quadro.

Davvero roboante il reparto audio. Il DTS HD 5.1 della traccia inglese è devastante per potenza, corposità e massiccia presenza del sub, una traccia da 10 e lode grazie alla spettacolarità sonora del film. Ma il dolby digital italiano, seppur un gradino sotto, si difende in modo egregio. Impressionano le entrate di un sub estremamente aggressivo, che mostra muscoli ed energia in quantità in occasione della presenza dei giganti, dei loro passi, delle loro aggressioni o delle loro esplosive cadute. Ma oltre ai passi e agli interventi delle creature, tutte le varie battaglie con gli umani, le distruzioni, nonché la scalata della pianta sotto un violento temporale, tra pioggia, fulmini e tuoni, rivelano un massiccio intervento dell'asse posteriore, con numerosi effetti panning e una direzionalità accentuata, che regala una spazialità in gravo di avvolgere lo spettatore a 360°. In questo contesto molto movimentato, i dialoghi restano sempre chiari ed equilibrati.

Nel reparto dei contenuti speciali, la parte del leone la fa Become a Giant Slayer, un contributo interattivo regolarmente sottotitolato nel quale guidati da Nicholas Hoult si sale via via la pianta di fagioli (ma attenzione, si può anche cadere e ricominciare dall'inizio) scoprendo otto featurette sulla produzione e la lavorazione del film (in tutto circa un'ora), che parlano dei giganti, della loro realizzazione, delle tattiche di attacco, della magia del mondo incantato e così via. Per il resto troviamo cinque scene tagliate (circa 8 minuti in tutto) e una breve serie di fuoriscena (3').

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray de Il cacciatore di giganti
Privacy Policy